Mercato auto: un 2011 “terribile”

Mercato auto: un 2011 “terribile”

I pronostici di Federauto indicano un agosto in discesa e un 2011 "terribile" per il mercato auto

da in Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    mercato auto agosto

    Continuiamo con le tristi cronache mensili del mercato auto. Dopo un luglio 2010 in discesa libera, il mese di agosto continua la tradizione post incentivi. E la tradizione detta un utilizzo più che oculato del portafoglio e la massima adattabilità ai mezzi di trasporto disponibili. Insomma, gli italiani non comprano auto.
    I dati del mese di agosto 2010 sono in linea con quelli del mese precedente: -19% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, questo il pronostico di Federauto.

    Cifra che sale – o meglio scende – al 29% escludendo dal computo le auto a chilometri zero, categoria di vetture particolarmente apprezzata negli ultimi tempi.

    Secondo l’associazione che unisce in un fronte unico i concessionari, dobbiamo attenderci un 2011 “terribile”. Il peggio non è passato e non è neanche così vicino a quanto pare. La crisi auto che ha costretto il governo a prendere provvedimenti sarà seguita da una ricaduta ben più grave, soprattutto considerando il fatto che gli aiuti finanziari non saranno rinnovati, come più volte ribadito dal Ministero.

    Rispetto al 2009, anno “drogato” dagli aiuti, il 2010 lascerà per strada un totale di 400.000 vetture, che diventano 800.000 se confrontati con il 2007, quando la depressione era ancora cristallizzata sui libri di economia politica.

    Vedi anche: Mercato auto luglio 2010

    256

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI