Mercato dell’auto usata: difficoltà nelle vendite, ma ancora per poco

Mercato dell’auto usata: difficoltà nelle vendite, ma ancora per poco
da in Auto usate, Promozioni auto nuove, Rottamazione Auto
Ultimo aggiornamento:

    Ancora in stallo il settore dell'auto usata

    Ben vengano gli incentivi alla rottamazione, così come, ogni iniziativa che miri a produrre e vendere auto che inquinino poco, ma tutte le manovre in tal senso, compresa quella di tassare maggiormente le vetture Euro 2 e 3, ha anche comportato una sorta di collasso del mercato dell’auto usata.

    Infatti, da un anno ad un altro e, soprattutto tenendo a riferimento lo scorso anno, periodo in cui si è dato maggiormente impulso alle agevolazioni per la rottamazione, il settore dell’usato è sceso, quasi, del 5% con 379.928 vendite di vetture usate nel mese di settembre e ciò, come tende a precisare Car Next, è seguito all’altro calo verificatosi il mese precedente, dove la diminuzione era stata dell’11,23% .

    Insomma, gli sconti, le agevolazioni offerte dallo Stato e dalle Case, comprese le continue offerte promozionali anche in ambito ai pagamenti del nuovo, sono i veri concorrenti dell’usato, anche se c’è da dire che, rispetto a dieci anni fa, quando gli incentivi fecero crollare del tutto le vendite dell’auto di seconda mano, oggi la situazione è tenuto sotto controllo, al punto che, c’è chi approfitta della situazione per rivolgersi al mercato dell’usato, almeno a guardare la situazione nei primi mesi del 2007 .

    Tuttavia non bisogna neanche vedere alla situazione con particolare ansia, perché, il mancato rinnovo delle agevolazioni governative che, dovrebbe scadere entro il prossimo 31 dicembre, dovrebbe dar maggior vigore all’usato, che potrebbe riportarsi agli antichi splendori, ovvero quelli riferiti agli anni passati che vedevano, su 100 vetture vendute, 57 usate e 43 nuove, con un solo rammarico, quello di assistere al fatto che in Italia, si tollera ancora una tassazione esagerata dell’usato, anche se ancora relativamente nuovo, ma appartenente alle normative Euro 3 che per vetture di cilindrata da 1.600 a 1.800 cc. e massimo 130 cavalli si abbatte come una mannaia, col risultato che, tale situazione,penalizza anche il nuovo, poiché, al momento di consegnare l’auto in permuta, il concessionario si irrigidisce, rifiutandola o abbassando ancor di più le quotazioni, in vista delle difficoltà che incontrerà nel vendere la vettura appena ritirata.

    377

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto usatePromozioni auto nuoveRottamazione Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI