Mercedes 9G-Tronic: il nuovo cambio automatico a nove marce

Il nuovo cambio automatico a nove marce 9G-Tronic debutta sulla Mercedes E 350 BlueTec e promette di ridurre le emissioni di anidride carbonica, nonché diminuire i consumi

da , il

    mercedes 9g tronic

    Mercedes è uno dei marchi automobilistici ad essere sempre all’avanguardia quando si tratta di tecnologie e consumi ridotti all’osso. Questa volta la Stella a tre punte presenta la sua nuova chicca: il cambio automatico 9G-Tronic con convertitore di coppia prodotto nello stabilimento tedesco di Hedelfingen. La nuova trasmissione si adatta alle auto di Stoccarda con trazione posteriore, integrale, ibrida e ibrida ricaricabile e la E 350 BlueTec è il primo modello della gamma ad esserne dotato, ma in futuro il 9G-Tronic verrà reso disponibile anche per gli altri modelli presenti in listino per mantenere consumi ed emissioni a livelli sempre più ridotti.

    Un cambio con nove rapporti non è sempre sinonimo di ingombro extra: in effetti i tecnici della Stella riportano che il 9G-Tronic risulta persino più compatto e leggero se messo a confronto con la versione precedente, sebbene siano state aggiunte due marce. Questo risultato è stato opera soprattutto della scatola del convertitore realizzata in alluminio leggero e della scatola del cambio in lega di magnesio mentre la coppa dell’olio è ora in materiale sintetico. I ruotismi epicicloidali sono stati ridotti al massimo e, anche in questo caso, la massa complessiva è stata ridotta. Tre sono i sensori che si occupano del funzionamento della nuova trasmissione tedesca in grado di massimizzare l’efficacia di innesto. Ne derivano un maggior comfort di guida e di trazione anche grazie ad un ammortizzatore torsionale dotato di due turbine.

    Come detto in precedenza, il primo modello della gamma Mercedes ad aver diritto a questa nuova trasmissione automatica 9G-Tronic è la E 350 BlueTec. La berlina premium eco-friendly è alimentata da un motore V6 turbo diesel in grado di erogare 252 cv e, grazie al 9G di serie in questa configurazione, la Stella a tre punte sostiene che i consumi nel ciclo misto si attestano sui 5.3 l/100 km per la berlina, mentre in configurazione station wagon il dato aumenta a 5.5. Per quanto riguarda invece l’aspetto ambientale, le emissioni di CO2 rilasciate dalla E 350 BlueTec dotata del suo nuovo cambio 9G-Tronic sono pari a 138 g/CO2 (144 per la station wagon). Questo calo drastico di consumi medi ed emissioni di anidride carbonica è dovuto principalmente alla riduzione del numero dei giri: in nona marcia si viaggia a 1.350 giri/minuto a 120 km/h. Infine, i clienti dall’animo più scattante saranno felici di constatare che questa nuova trasmissione consente passaggi da un rapporto all’altro più rapidi rispetto alla 7G-Tronic.