Mercedes AMG GT C Roadster 2017: prezzo, scheda tecnica e prova su strada [FOTO]

Nuovo lungo test drive di AllaGuida.it: protagonista la nuova Mercedes AMG GT C 2017 Roadster. Le nostre impressioni nella prova su strada, con prezzo, motori e scheda tecnica.

da , il

    Nuova prova su strada di AllaGuida.it: la vettura in questione è la nuova Mercedes AMG GT C 2017 Roadster. Se avete bisogno di una macchina esclusiva, elegante, con un comfort da berlina di lusso ma al tempo stesso sportiva e con prestazioni da capogiro, dovete scegliere ad occhi chiusi la nuova Mercedes AMG GT C, una vettura che risponde esattamente a questo tipo di descrizione. L’unico lato negativo è un prezzo che può arrivare intorno ai 200.000 euro, ma per avere il meglio, si sa, bisogna fare sacrifici che purtroppo non tutti si possono permettere.

    In questo caso parliamo di una supercar, per definizione una macchina che sarà destinata a pochi fortunati. Noi abbiamo avuto la fortuna di sguinzagliarla sulle strade del Friuli Venezia-Giulia, in una calda giornata d’estate, godendocela a cielo aperto, il modo migliore per assaporare a pieno il canto del suo V8 Biturbo. Nelle prossime righe vi racconteremo tutto quello che c’è da sapere sulla Mercedes AMG GT C. Ma non solo: scopriremo nei dettagli tutte le caratteristiche della vettura: prezzo, scheda tecnica, dimensioni e motori.

    Mercedes AMG GT C: il design

    Si rimane assolutamente colpiti dallo stile di questa Mercedes AMG GT C 2017. La sua linea è filante, con il grande cofano anteriore sporgente e la sua coda arrotondata che fa tanto vintage. Il suo design è assolutamente pulito, elegante ma al contempo estremamente cattivo, un perfetto mix tra le due cose. La griglia Panamericana è diventata l’emblema di tutta la gamma AMG GT. Le ampie prese d’aria di raffreddamento e quelle laterali, fanno respirare il motore e rappresentano il degno coronamento della grembialatura anteriore dinamica. Al posteriore abbiamo un poderoso paraurti con terminali di scarico completamente integrati, mentre la rientranza pronunciata lascia intravedere pneumatici possenti.

    Mercedes AMG GT C: gli interni

    Anche in questo caso bisogna toglierci figuratamente il cappello davanti al lavoro compiuto da Mercedes nel realizzare gli interni di questa lussuosa vettura a due posti-L’abitacoloè di assoluto pregio e in linea con le ultime venute in casa Mercedes-Benz, come si nota dalle bocchette d’aerazione in stile aeronautico. I sedili sportivi AMG rivestiti in tessuto Dinamica sono comodi, avvolgenti e dal look accattivante, il volante Performance AMG e la strumentazione AMG risaltano ancor di più in un ambiente affascinante. La dominante forma della consolle centrale, che risale verso la plancia portastrumenti per poi svilupparsi in larghezza, fa da cornice al cuore tecnologico dell’abitacolo: la DRIVE UNIT AMG con comandi stilizzati disposti in stile V8, come ad esempio il Controller DYNAMIC SELECT AMG per selezionare i programmi di marcia, oppure i tasti per regolare gli ammortizzatori dell’assetto sportivo RIDE CONTROL AMG. La plancia portastrumenti è invece di forma scolpita, dotata di display sospeso ed esclusivi inserti AMG d’impronta sportiva.

    Mercedes AMG GT C: dimensioni

    Quando si è al volante di questa supercar ci si rende conto di essere su una macchina non comune, anche nelle dimensioni. La nuova Mercedes AMG GT C infatti è lunga 4546 mm, merito anche del prorompente cofano motore, la sua larghezza è invece di 2075 mm. Il passo è di quelli importanti, perché parliamo di 2630 mm, mentre l’altezza è di 1288 mm. Il bagagliaio è onesto, utile per chi ha da portare anche alcune valigie per un rapido weekend fuori porta: la capacità è di 350 litri.

    Mercedes AMG GT C: il motore

    Il vero prezzo forte della casa è il motore della Mercedes AMG GT C 2017, che riceve un upgrade di 35 cavalli in più rispetto alla GT S e che fa collocare questo modello appena sotto alla AMG GT R. Quindi sotto al cofano troviamo il V8 Biturbo benzina da 4.0 litri, 557 cavalli di potenza e 680 Nm di coppia. Delle cifre irresistibili che fanno realizzare a questa supercar della Stella prestazioni da capogiro: l’accelerazione da 0-100 km/h si effettua in 3,7 secondi, mentre la velocità massima è di oltre i 310 km/h. La versione GT C è caratterizzata da una specifica taratura del cambio che allunga notevolmente la prima marcia e accorcia le ulteriori sei a disposizione. Il sistema di trasmissione AMG Speedshift DCT 7 è preciso e rende la guida di questa vettura ancora più emozionante.

    Mercedes AMG GT C: prova su strada

    Ci siamo messi al volante della nuova Mercedes AMG GT C Roadster 2017, una vettura che non può lasciare indifferenti se ci si reputa appassionati di auto. Abbiamo potuto testare le sue qualità su strada, su un percorso autostradale e su vie secondarie. Qui la supercar di Stoccarda ha dimostrato di essere una freccia, non solo per le prestazioni pure ma soprattutto per l’agilità evidenziata specialmente nei percorsi misti. Una volta seduti al posto di guida si può trovare facilmente la posizione ideale, perché il sedile è regolabile elettricamente con qualunque tipo di configurazione e il volante si adegua perfettamente alle nostre esigenze. I sedili sono ergonomici e contenitivi, molto comodi. Il volante ha la giusta dimensione, l’impugnatura facilita la solida presa e il controllo del pilota, i paddles per il cambio AMG Speedshift DCT 7 sono robusti e di pregevole fattura. Davanti a noi troviamo contagiri e contachilometri con lancette analogiche, una scelta tradizionale che non stona. Per dar vita al favoloso V8 Bi-Turbo da 557 cavalli bisogna schiacciare un bottone, da quel momento in poi entra in gioco una sinfonia proveniente dagli scarichi che vi farà venire un brivido lungo tutta la schiena. La AMG GT C emana un sound aggressivo, cupo, molto cattivo, che rende giustizia all’aspetto da mangia strada che la contraddistingue.

    Su strada è facile farsi prendere dall’entusiasmo: il motore è sempre reattivo anche alla minima sollecitazione ed è pronto a cantare. E’ impressionante la coppia di cui dispone anche a giri bassi, ma il divertimento aumenta quando si scelgono le modalità Race e Sport+: con queste la AMG GT C diventa ancora più rigida e scattante. Su strada ne si apprezzano le doti di maneggevolezza, rese ancora più evidenti grazie al asse posteriore sterzante, che contribuisce in maniera veramente tangibile a rendere l’auto un concentrato di precisione. Lo sterzo è chirurgico e tarato in maniera impeccabile, si ha la percezione di immettere le ruote esattamente dove vorremmo. Il cambio è uno strumento che non sbaglia mai un colpo e svolge un servizio enorme per far rendere al meglio questa macchina. Tirando le somme l’impressione che questa Mercedes AMG GT C lascia è quella di una supercar che non rinuncia al comfort. In Mercedes sono riusciti ad ottenere un incredibile equilibrio tra le straordinarie performance di velocità, sprint e agilità, con il comfort e il benessere che potremmo trovare addirittura su una berlina. Qualche punto negativo lo potremmo trovare nella visibilità, specialmente al posteriore, che comunque viene risolta in caso di parcheggio dall’ausilio della telecamera posteriore. Infine per comprendere a fondo tutte le bontà tecniche e gli assi nella manica di questo bolide servirebbe una giornata in pista, habitat nel quale potrebbe essere sguinzagliata senza indugio.

    Mercedes AMG GT: listino prezzi

    • Mercedes AMG GT – 128.700 euro
    • Mercedes AMG GT Roadster – 141.200 euro
    • Mercedes AMG GT S – 148.100 euro
    • Mercedes AMG GT C – 161.300 euro
    • Mercedes AMG GT C Roadster – 173.800 euro
    • Mercedes AMG GT R – 178.400 euro