Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018: il top al Salone di Francoforte 2017 [FOTO]

Leggero restyling del top di gamma della Classe S. Le Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet al salone di Francoforte 2017 affinano alcuni dettagli estetici che ne mantengono l'esclusività

da , il

    Al salone di Francoforte 2017 occhi puntati anche sulle Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018, la Classe S declinata al massimo della sportività. Si tratta essenzialmente di aggiornamenti piuttosto contenuti, in cui le modifiche al design riguardano pochi dettagli. Ma resta inalterato il fascino inarrivabile di un modello sempre esclusivo. Il cuore delle Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabrio 2018 è sempre il favoloso motore V12 6.0 biturbo. Su tenuta di strada e comfort la Mercedes AMG S 65 Coupé 2018 sfoggia il programma di marcia «Curve», attivo fra 15 e 180 km/h. Nell’assetto Magic Body Control è integrata una funzione di inclinazione dinamica in curva, grazie alla quale la vettura si inclina verso l’interno della curva. In questo modo si riducono le forze trasversali percepite dai passeggeri e si incrementa il comfort di marcia.

    LEGGI ANCHE: Salone di Francoforte 2017, il nostro SPECIALE

    LE NOVITA’ DI MERCEDES AMG S 65 COUPE’ E CABRIOLET 2018

    Cominciamo dalle novità al design. Le Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018 hanno grandi cerchi fucinati in lega leggera da 20 pollici, dove ogni razza ha una speciale curvatura che confluisce verso il centro del cerchio, facendolo sembrare ancora più grande. La mascherina del radiatore è definita Panamericana: listelli verticali cromati ripartiscono l’afflusso di aria di raffreddamento e il loro profilo a V segue le linee della scatola dei fari. Ai lati due ampie prese d’aria con cornici rifinite in nero lucidato a specchio. La zona paraurti anteriore ha una forma di Jet-Wing sospeso (un’ala dal profilo a delta), verniciata nella stessa tinta della carrozzeria. Troviamo poi numerosi elementi in cromo lucidato a specchio, in particolare lo splitter aerodinamico. Alcune differenze anche al posteriore, precisamente al diffusore e ai doppi terminali di scarico. Le luci posteriori sono in tecnologia OLED e compongono una firma luminosa caratteristica. Si tratta di 66 luci, 33 per lato.

    Passiamo agli interni. Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018 hanno naturalmente sedili sportivi AMG in pelle nappa, su cui sono applicate apposite targhette; allo stesso modo troviamo lo stemma AMG sul bracciolo della consolle centrale, oltre ad un orologio analogico esclusivo. La corona del volante è in pelle traforata. Il cruscotto digitale ora dispone di ulteriori funzioni di personalizzazione.

    Arriviamo ai motori. Le Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018 montano sempre il V12 6.0 biturbo dalla potenza di 630 cavalli e la coppia incredibile di 1.000 Nm, disponibili fra 2300 e 4300 giri. Qui la trazione è posteriore (a differenza della S 63, dove è integrale), mentre il cambio è il 7G Speedshift TCT AMG. Peso a vuoto della vettura 2.110 Kg per la Coupé e 2.185 Kg per la Cabrio. Accelerazione 0-100 in 4,1 secondi, velocità massima 250 Km/h o 300 col Driver’s Package. A livello di sospensioni le Mercedes AMG S 65 Coupé e Cabriolet 2018 utilizzano l’assetto Active Ride Control AMG con regolazione attiva degli ammortizzatori, in cui i livelli di estensione e compressione vengono regolati indipendentemente. C’è anche la funzione d’inclinazione dinamica in curva nel programma di marcia Curve, per ridurre le forze trasversali percepite; la vettura s’inclina come se fosse una moto, anche di 2,65 gradi. Infine alle alte velocità l’assetto della vettura si abbassa anche di 15 mm per migliorare la stabilità di marcia e diminuire la resistenza aerodinamica. Nella marcia in città invece si può alzare di 40 mm.