Motor Show Bologna 2016

Mercedes C63 Amg 2015: motore e scheda tecnica, anche station wagon [FOTO]

Mercedes C63 Amg 2015: motore e scheda tecnica, anche station wagon [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Auto nuove, Auto sportive, Berline, Mercedes, Mercedes AMG, Mercedes C63 AMG
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13/05/2015 19:38

    Sotto il vestito da berlina accattivante, c’è una tecnica da supercar. Mercedes C63 Amg 2015 entra in commercio, dopo essere stata svelata allo scorso Salone di Parigi 2014, sfoggiando il consueto bell’abito della Classe C, impreziosito non solo da tanti dettagli corsaioli, ma soprattutto da un comparto motoristico di prim’ordine, capace di far diventare la tre volumi tedesca il riferimento (almeno in termini di cavalleria) nel segmento D. Verrà offerta sia con carrozzeria tre volumi che station wagon, in due diverse “salse”: Amg e Amg S. A differenziare le due anime, 35 cavalli e 100 Nm.

    Scheda tecnica

    Entrambe caratterizzate dalla trazione posteriore, raggiungono una velocità massima di 250 km/h, autolimitata elettronicamente, mentre in accelerazione i numeri che si riescono a staccare sono importanti: 4″1 per la Amg berlina, 1 decimo meglio la Amg S; la station wagon, invece, paga un decimo rispetto a questi riferimenti. Tempi possibili grazie all’abbinamento del cambio 7G-Tronic (evoluzione di quello della precedente generazione di C63 Amg) con il nuovissimo motore V8 biturbo da 4 litri, codice M177 e diretto discendente dell’M178 montato sulla Amg GT. Sono 476 i cavalli assicurati sulla C63 Amg, accompagnati da 600 Nm di coppia, numeri che si trasformano in 510 cavalli e 700 Nm per la C63 Amg S. Altra differenziazione tra Amg e Amg S, la presenza su quest’ultima di un differenziale posteriore a slittamento limitato e controllo elettronico, diversamente da quello classico meccanico per la Amg.

    Estetica

    Esteticamente vanno registrati gli interventi di ampliamento delle carreggiate, operazione che ha portato 14 millimetri in più all’anteriore, caratterizzato anche dal bel paraurti con la A-wing cromata. Sul cofano motore, impossibile non notare le due gobbe a suggerire un cuore speciale; monta di serie cerchi da 18 pollici, la Mercedes C63 Amg 2015, con i 19 pollici offerti in optional. Il lungo elenco delle dotazioni a richiesta comprende anche un impianto frenante carboceramico. Restando sullo stile, gli interventi aerodinamici sono evidenti e iniziano dallo splitter anteriore, per proseguire sulla fiancata con delle minigonne particolarmente profilate e concludersi al retrotreno, dove il diffusore è inserito tra i terminali di scarico e propone tre alette verticali. Quello che sulla berlina è un nolder posizionato sul bordo del bagagliaio, sulla C63 Amg station wagon diventa spoiler sopra il lunotto. | MERCEDES CLASSE C STATION WAGON: SCOPRILA QUI |

    Elettronica

    Assetto ed elettronica prendono il meglio della recente produzione Mercedes nel campo delle auto ad alte prestazioni, da ultima quella Amg GT così interessante e ambiziosa. C’è la possibilità di intervenire sui parametri di risposta del volante, del gas, così come delle sospensioni, attraverso l’Amg Dynamic Select e le quattro modalità proposte (tre per la C63 Amg, mancando la Race): Controlled Efficiency, Sport, Sport+ e Race. Anche il controllo di stabilità può tararsi su più step, fino all’esclusione totale.

    Interni
    sedili sportivi e plancia in carbonio

    A bordo, gli interni già riusciti della Classe C, con il loro mix di eleganza e sportività, amplificano il secondo aspetto, merito di sedili sportivi con schienale monolitico e altamente contenitivi. A richiesta di potranno avere con seduta ribassata e fianchetti ulteriormente profilati, per diventare tutt’uno con l’auto. La commercializzazione in Europa è iniziata dal mese di febbraio 2015 per la Mercedes C63 Amg S berlina, poi in aprile sarà disponibile la carrozzeria wagon e lo step Amg da 476 cavalli. Il debutto coinciderà con l’offerta dell’allestimento Edition 1, contraddistinto da cerchi nero opaco con anello rosso, dettagli in nero lucido sul paraurti anteriore, gli specchietti e le minigonne, oltre alla cornice esterna della calandra; gli interni, invece, proporranno sedili in pelle nappa con seduta rossa e motivo a diamante, accompagnati da cinture di sicurezza anch’esse rosse. Fabiano Polimeni

    719

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI