NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mercedes C63 AMG: prova su strada della Performance Coupè [FOTO e VIDEO]

Mercedes C63 AMG: prova su strada della Performance Coupè [FOTO e VIDEO]

La nostra avventura a base di prove su strada con Mercedes Benz AMG giunge alla fine, con il test drive della Mercedes C63 AMG Performance Coupé

da in Auto sportive, Coupè, Mercedes, Mercedes C63 AMG, Mercedes Classe C, Prove auto su strada, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    La nostra avventura a base di prove su strada con Mercedes Benz AMG giunge alla fine, con il test drive della Mercedes C63 AMG Performance Coupé. Dopo aver guidato le Mercedes GL 63 AMG 4Matic Performance, Mercedes CLS 63 AMG Performance Shooting Brake e Mercedes C63 AMG Performance Station Wagon, adesso è la volta della variante più sportiva della Classe C. Esteticamente riprende da vicino lo stile della tre volumi della Stella, dalla quale si differenzia per la presenza di due sportelli in meno e per l’andamento del padiglione leggermente più filante. In particolare la C63 monta il celebre otto cilindri a V da 6.2 litri aspirato, che piano piano sta venendo rimpiazzato dal più recente 5.5 litri V8 biturbo, già visto ad esempio sulla E63 AMG, anch’essa provata di recente.

    Estetica e stile

    Vista della fiancata Mercedes C63 AMG Performance Coupe

    Per sottolineare meglio che sotto al cofano c’è un potente motore V8, quelli di Mercedes AMG hanno pensato di rendere la C63 Coupé più aggressiva delle normali Classe C. Tanto per cominciare il frontale ha un taglio molto accigliato, merito sia dei gruppi ottici dal fondo scuro, che delle ampie prese d’aria che spiccano sullo scudo paraurti dallo stile dedicato. Le griglie sono di colore nero lucido, con una trama a rombi piuttosto fitta. Lateralmente la vettura si caratterizza per la presenza di minigonne nella parte inferiore, di cerchi in lega dall’ampio diametro e con diversi disegni e colorazioni (stile multirazza con verniciatura nero opaco e con bordino diamantato da 19″ sull’elemplare in prova) e per le immancabili scritte “6.3 AMG” che impreziosiscono i parafanghi anteriori. Spostandoci, infine, a guardare la coda notiamo che i designer hanno introdotto un piccolo spoilerino in fibra di carbonio sopra al baule, nonchè una fascia paraurti con un finto estrattore d’aria inferiore, dal quale si fanno notare i quattro terminali di scarico cromati.

    Dimensioni esterne

    Mercedes C63 AMG Performance Coupe dimensioni

    Parliamo adesso di numeri, nello specifico delle dimensioni. La Coabiupé di Stoccarda, metro alla mano, misura in totale 459 centimetri in lunghezza e 177 centimetri in larghezza, con un’altezza di 141 centimetri. Il passo è pari a 276 centimetri, mentre il bagagliaio ha una capienza di 450 litri, senza possibilità di ampliarlo.

    Abitacolo

    Mercedes C63 AMG Performance Coupe interni

    Gli interni della sportiva tedesca non mancano di accenti aggressivi, pur mantenendo un’impostazione abbastanza seriosa e di qualità, come ci ha abituato Mercedes con la sua più recente produzione. L’aspetto della plancia è esattamente quello delle normali Classe C, con l’unica differenza nelle modanature che sono realizzate in materiali differenti: alluminio, nero lucido o fibra di carbonio rimpiazzano i listelli in legno, che sarebbero oggettivamente fuoriluogo su di una AMG.

    Volante, pomello del cambio e pedaliera con il loro stile sportiveggiante tradiscono immediatamente che ci troviamo a bordo di una C63. Aprendo gli sportelli si possono notare le barre battitacco in alluminio che si trovano sulle soglie d’accesso, mentre i sedili sono ben profilati e rivestiti in pelle. La zona posteriore dell’abitacolo è abbastanza spaziosa e configurata per accogliere solo due passeggeri: al centro del divanetto, infatti, c’è un vano portaoggetti. La qualità è in generale di buon livello ed è davvero difficile trovare dei particolari sottotono.

    Scheda tecnica: motore e prestazioni

    Motore Mercedes C63 AMG Performance Coupe

    Non si può parlare di scheda tecnica senza citare prima di tutto il motore. Montato in posizione anteriore longitudinalmente, il 6.208 cc vùotto è in grado di sviluppare una potenza massima di 457 cavalli sulla AMG normale, di 487 cavalli sulla Performance da noi provata, di 507 cavalli sulla recentissima 507 Edition e di ben 517 cavalli sulla Black Series. Parlando nello specifico della Performance, la potenza è sviluppata ad un regime di 6.800 giri al minuto ed è abbinata ad una coppia di 600 Nm a 5.000 giri al minuto (620 Nm sulla Black Series), la stessa della versione standard. La potenza viene trasferita alle ruote posteriori tramite un cambio 7 marce 7G-TRONIC SPEEDSHIFT MCT AMG doppia frizione con paddles al volante.

    Ma tutto questo come si traduce in numeri? Andando a dare un’occhiata alle prestazioni dichiarate dal costruttore, leggiamo che la C Performance accelera da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, proprio come la versione standard, mentre parlando di velocità massima, quest’ultima non è limitata elettronicamente a 250 km/h, ma può raggiungere i 280 km/h. La Black Series ferma il cronometro nello 0-100 km/h su di un valore di soli 4 secondi, mentre la Edition 507 ne impiega 4,2. Il consumo medio dichiarato è di 12 litri per 100 km e di 12,2 litri/100 km sulla Black Series.

    Prova su strada

    Mercedes C63 AMG Performance Coupe prova su strada

    L’auto è ferma nel paddock pronta per la prova su strada. Apriamo lo sportello e ci mettiamo al posto di guida. La posizione di guida è rigorosamente molto molto bassa, con il volante bello verticale proprio di fronte a noi. Le poltrone anteriori hanno i fianchetti molto sporgenti, che sono capaci di trattenere molto bene il corpo durante la guida sportiva sul misto. Giriamo la chiave e subito avvertiamo che il V8 è pronto, al nostro servizio, con un piacevole sound che fuoriesce dai quattro tubi di scarico posteriori. Ad andature a regimi abbastanza bassi l’auto è silenziosa e ben insonorizzata, ma basta aumentare il ritmo per essere coinvolti dal tipico suono dell’otto cilindri. Logicamente le prestazioni sono sorprendenti e perfettamente in linea con le aspettative: i 487 cavalli fanno della C63 AMG Performance un’auto veramente velocissima. L’accelerazione è bruciante e se pesterete a fondo sul pedale del gas vi ritroverete incollati allo schienale del sedile nel giro di una frazione di secondo. Allo stesso modo è davvero interessante anche la ripresa, che tuttavia può essere vista come un’arma a doppio taglio: un sorpasso non sarà che un piacevole modo di sfruttare le prestazioni della vettura, ma basta distrarsi un momento per ritrovarsi, senza volerlo, a velocità da ritiro della patente.

    Musetto della Mercedes C63 AMG Performance Coupe

    Lo sterzo è diretto e preciso e con l’aumentare della velocità la servoassistenza diminuisce: in questo modo a bassa andatura non dovremo fare sforzi sovraumani in manovra, mentre nella guida più allegra riesce a restituire il giusto feeling. Non sarà difficile mantenere la giusta traiettoria in curva. L’assetto è rigido e questo da un lato è un bene, dato che in curva la tenuta di strada è di alto livello, mentre nei tragitti quotidiani basteranno delle rotaie o una buca un po’ profonda per dare delle belle sollecitazioni alla schiena. Il cambio a doppia frizione è abbastanza rapido nei passaggi da una marcia all’altra, anche se volendo si potrebbe desiderare una rapidità ancora maggiore quando si sfruttano a fondo tutte le performance del 6.2 litri AMG. Guidata in modalità automatica i cambi di rapporto ad andatura normale non si avvertono quasi, mentre quando si è a tavoletta ogni marcia che viene inserita è come una fucilata.

    Dicitura motore Mercedes C63 AMG Performance Coupe

    Trattandosi di una coupé a trazione posteriore, l’elettronica è fondamentale per i guidatori meno esperti. Con tutti i controlli attivi l’auto ha un’evidente tendenza al sottosterzo e, anche tentando di dare gas in piena curva, la potenza del motore viene letteralmente mortificata dall’elettronica. Questo è un bene perchè con i suoi 487 cavalli basterebbe niente per andare in sovrasterzo se non ci fosse la mano pronta del controllo ESP a darci una mano. Detto questo, però, è possibile disinserire il tutto e divertirsi in pista.

    Durante il nostro test drive, con una guida attenta e risparmiosa, abbiamo tenuto una media di 13 litri per 100 km circa, un consumo elevato sì, ma anche normale per un motore ed una potenza del genere.

    Listino prezzi

    Ecco il listino prezzi ufficiale:

    Mercedes C63 AMG Coupé: € 75.637
    Mercedes C63 AMG Performance Coupé: € 90.120
    Mercedes C63 AMG Edition 507 Coupé: € 90.680
    Mercedes C63 AMG Black Series Coupé: € 124.220

    La pagella

    MOTORE: 9,5/10
    PRESTAZIONI: 10/10
    CAMBIO: 8,5/10
    CONSUMI: 7/10
    COMFORT: 7/10
    QUALITA’: 9/10
    VISIBILITA’: 8/10
    PREZZO: 7/10
    TENUTA DI STRADA: 9/10

    1602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto sportiveCoupèMercedesMercedes C63 AMGMercedes Classe CProve auto su stradaVideo Auto
    PIÙ POPOLARI