Mercedes Classe B Electric Drive: uscita e prezzo dell’auto elettrica [FOTO e VIDEO]

E' pronta la Mercedes Classe B elettrica e sta per partire la sua produzione nello stabilimento di Rastatt in Germania

da , il

    Dopo esser stata svelata al Salone di New York, la nuova Mercedes Classe B Electric Drive, nonché la variante elettrica della monovolume tedesca, sta per entrare in produzione nello stabilimento di Rastatt in Germania. L’avevamo già vista in anteprima al Salone di Parigi 2012 ed anche al Motor Show di Bologna ma solo a New York l’abbiamo potuta vedere in veste del tutto ufficiale. Parlando delle sue caratteristiche tecniche, la variante ecologica della monovolume tedesca è spinta da un motore elettrico capace di sviluppare una potenza di 177 cavalli, ed una coppia massima di 338 Nm.

    La potenza è adeguata al tipo di vettura e consente, infatti, delle prestazioni interessanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 7.9 secondi e velocità massima di 161 km/h, ossia quello che serve per muoversi con disinvoltura senza particolari problemi. Il propulsore a zero emissioni è alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio posizionato sotto al pianale della vettura, secondo la soluzione denominata “Energy Space”. Grazie a questa dislocazione non si va ad intaccare lo spazio interno e l’auto si dimostra molto sicura anche in caso di incidente. L’autonomia massima dichiarata da Mercedes è di circa 200 km, mentre servono meno di due ore di ricarica (ad una presa 240V/40A, un’ora e mezza in quelle europee a 400V) per avere energia sufficiente per fare quasi 100 km di strada.

    Per renderla diversa dalle normali Classe B, i designer hanno deciso di caratterizzare l’estetica della variante ZE (Zero Emissioni) con alcuni particolari dedicati. Il paraurti anteriore ha un nuovo stile, con prese d’aria maggiorate, e nelle fiancate spiccano i nuovi cerchi in lega con verniciatura bicolore, in parte bianchi ed in parte blu. La carrozzeria della versione che era esposta a New York era verniciata con un esclusivo blu elettrico metallizzato e, essendo dedicata agli USA, era dotata anche delle tipiche lucine d’ingombro laterale, obbligatorie oltreoceano. Gli interni si dimostrano, infine, funzionali come sempre e sono equipaggiati con il sistema multimediale con schermo touch screen da 14,7 centimetri e con una nuova strumentazione per tenere d’occhio la carica delle batterie.

    Inizialmente la commercializzazione sarà negli Stati Uniti e col tempo proseguirà in Germania per poi sbarcare anche in tutta Europa entro fine anno proponendosi come diretta rivale di Bmw i3.