Mercedes Classe C: se la prendete usata non fate un affare, ma un… affarone

da , il

    Mercedes Classe C: se la prendete usata non fate un affare, ma un… affarone

    A quanti anni andremo in pensione noi, forse, non lo sapremo tanto facilmente, asserire con certezza dopo quanto tempo una Casa automobilistica, pensioni una propria vettura è pure difficile. Ad esempio, è arduo immaginare, stante la freschezza delle forme e l?agilità delle linee, che la Mercedes Classe C, nella versione immediatamente precedente alla attuale, sia già una pensionata, visto che a vederla sembra una?. neo-assunta.

    Perché la Classe C, a meno di non comprare un esemplare della fine degli anni 80 si fa guardare eccome, con quell?abito da sera che indossa anche a?. colazione, coi colori di una carrozzeria impeccabile e, dentro, rifinita come si confà ad un?auto d?alto rango, classica più fuori che dentro, dove accoglie tecnologia moderna e accorgimenti da quasi?. Ammiraglia.

    E che la vettura sia quanto mai moderna e attuale lo dimostra il fatto che alcuni dei suoi motori sono condivisi con l?ultima versione in commercio; dunque sceglierla usata non è un affare, semmai, un grande affare e i dati lo dimostrano, visto che la vettura oggi ha perso quasi la metà del suo valore.

    Ottimo il propulsore di 1.800 cc della C180 Compressor, che ha una potenza data dai 105 cavalli e raggiunge una velocità massima di oltre 220 km/h, accelera in poco meno di 10 secondi e non consuma tantissimo, visto che si percorrono quasi 13 chilometri con 1 litro di carburante.

    Internamente si sta da?. Dio, ampia, rifinita ai massimi livelli, con un buon bagagliaio, si viaggia nel lusso e nel prestigio in una classe che solo Mercedes sa dare per non contare, oltretutto, che Classe C è sicura, tanto sicura, se solo si pensi che ha ottenuto 5 stelle da EuroNcap.

    E dicevamo dell?affare ad acquistarla; basti pensare che l?anno scorso costava, nuova, qualcosa come 34.500 euro. Eppure, per una vettura che vi farà fare un figurone, sempre, basti pensare che con 1 anno di vita occorrono dai 20 ai 21.000 euro e per un esemplare del 2004, che se ben tenuto può considerarsi attualissimo, servono soltanto?. 17.500 euro (quotazione: Quattroruote ).

    Insomma?. Meglio di così?..