Salone di Parigi 2016

Mercedes Classe E 2013, prova su strada della nuova E400 ed E250 Cdi [FOTO e VIDEO]

Mercedes Classe E 2013, prova su strada della nuova E400 ed E250 Cdi [FOTO e VIDEO]
da in Auto 2013, Auto nuove, Listino Prezzi Auto, Mercedes, Mercedes Classe E, Prove auto su strada, Restyling
Ultimo aggiornamento:

    La prova su strada della Mercedes Classe E 2013 che abbiamo avuto il piacere di svolgere in Spagna, a suo modo è un evento epocale. Lo è per il design, lo è per la tecnica, lo è per i sistemi di sicurezza che la gamma della Classe E sfoggia in occasione di quello che è molto più di un restyling.
    Presentata in anteprima mondiale al Salone di Detroit 2013, ci siamo messi al volante della variante berlina E400 ed E250 Cdi. .

    Abbiamo scoperto un’auto che sa stuzzicare ogni animo: da chi cerca una berlina di rappresentanza elegante, a chi vuole sfoggiare il dinamismo delle linee, fino a quanti non disdegnano la presenza di un gran bagagliaio. Poi c’è l’altro universo di Classe E 2013, quello semplicemente noto come E63 Amg. Ecco, dal segmento delle berline di lusso si passa alle alte prestazioni, con un numero su tutti in grado di spiegare al meglio cos’è la E63 Amg S: 3.6, ovvero, i secondi per passare da zero a cento.

    Design

    Nuova Mercedes Classe E 2013, estetica e design

    Il salto generazionale è evidente, nonostante si parli in fondo di un restyling. Sarà perché eravamo abituati alla Classe E con l’aria seria e borghese disegnata dai gruppi ottici anteriori sdoppiati, ma il nuovo modello colpisce dritto al cuore anche gli amanti delle belle forme.

    Forme che sanno essere sportive o classiche, con due frontali ben distinti. La versione base e la Elegance, infatti, sfoggiano una calandra con i tre classici profili orizzontali e la Stella sul cofano, classico di Stoccarda mitigato dai proiettori in un singolo elemento. C’è poi il mondo Avantgarde, fatto di una calandra con due lamelle orizzontali, il marchio Mercedes inglobato al centro e paraurti decisamente cattivi.

    Basterebbe questo a tracciare due identità distinte, eppure a ribadire come sia possibile andare ancora oltre per allargare la forbice tra sobrietà e aggressività, ci pensa il pacchetto Amg, con il quale si aggiungono i cerchi in lega da 18 pollici, i dischi forati, il kit aerodinamico, l’assetto Direct control – ribassato di 15 millimetri -, il doppio terminale di scarico, i sedili sportivi e il volante in pelle Nappa con corona piatta.

    Dimensioni

    Mercedes Classe E 2013, dimensioni

    La Classe E berlina si presenta con una lunghezza di 4 metri e 87 centimetri, 185 centimetri in larghezza e 147 in altezza. Quanto alla stazza, siamo di fronte a un’auto che fa ampio utilizzo di alluminio per tenere bassa l’asticella del peso. La berlina, a seconda della motorizzazione e allestimento, si colloca tra 1540 e 1825 kg.

    Bagagliaio

    Nuova Mercedes Classe E  2013 bagagliaio

    Per chi cerca spazio prima di ogni altra cosa c’è la versione station wagon a soddisfare ogni necessità. Da parte sua la berlina assicura un buon bagagliaio con 540 litri di spazio e il sistema Hands free a facilitare l’apertura. Passando il piede sotto al paraurti un sensore rileva il movimento e provvede ad aprire il vano.

    Motorizzazioni

    Nuova Mercedes Classe E  2013 Motori

    Dire che la gamma di propulsori è pressoché sterminata non è un’esagerazione. La Classe E sfoggia le migliori tecnologie, proponendo piccoli motori 4 cilindri turbo benzina e diesel, plurifrazionati V8, sei cilindri e varianti ibride e bi-fuel benzina-metano.

    Nel dettaglio, la gamma di quattro cilindri turbo benzina è formata dalla E200 e dalla E250, entrambe 2 litri di cilindrata, sviluppano rispettivamente 184 e 211 cavalli, mentre la coppia è di 300 e 350 Nm. Il downsizing va a tutto vantaggio dei consumi, limitati a 5.8 litri/100 km nel ciclo misto, senza che a pagar dazio siano le prestazioni: 7.9 e 7.4 i secondi necessari alla E200 ed E250 per passare da zero a cento. Velocità massima di 232 e 238 orari.

    Salendo un gradino si passa alle unità V6. La E300 – disponibile anche con trazione integrale 4Matic – monta un 3.5 litri aspirato da 252 cavalli (340 Nm) mentre è la nuovissima E400 a catturare l’attenzione, grazie al V6 3 litri biturbo forte di 333 cavalli e 480 Nm di coppia massima. Modello disponibile anche con trazione integrale, la E400 scatta da zero a cento in 5.3 secondi con un consumo di appena 7.5 litri/100 km. Per tutti i V6 benzina, velocità massima autolimitata a 250 km/h. L’ultimo gradino prima di proiettarsi nel mondo Amg è rappresentato dalla Mercedes Classe E500: un otto cilindri a V biturbo da 4.6 litri che sviluppa 408 cavalli e 600Nm di coppia massima, quanto basta per un’accelerazione 0-100 in 4.9 secondi, consumando mediamente 8.9 litri/100 km nel ciclo misto. Anche per la E500 è prevista la possibilità di trazione 4Matic. Velocità massima anche in questo caso limitata a 250 orari.

    E il comparto diesel? E’ un dominio dei piccoli, intesi come frazionamento. Motori quattro cilindri e V6 per risparmiare. Alla basse dell’offerta c’è la E200 Cdi, turbodiesel 2.1 litri di cilindrata con 136 cavalli e 360 Nm di coppia massima. La stessa unità è prevista anche con 170 (400Nm) e 204 cavalli (500Nm), prerogativa della E220 Cdi ed E250 Cdi. I consumi cono compresi tra i 4.5 litri/100 km della E220 Cdi e 4.9 litri della E200 Cdi. Più “assetate” le versioni con cambio automatico 7G-Tronic e le 4Matic, disponibile tra i quattro in linea solo sulla E250 Cdi. Prima dei V6 turbodiesel c’è un altro 4 cilindri 2.1 litri, è quello montato sulla Mercedes Classe E300 BlueTec Hybrid che ai 204 cavalli del motore termico aggiunge 20 kw di quello elettrico. I consumi scendono fino a 4.1 litri/100 km e le emissioni di Co2 a 107 g/km.

    Fanno la voce grossa i 3 litri V6, montati su E300 BlueTec ed E350 Bluetec, quest’ultima altro modello disponibile con trazione integrale. Duecentotrentuno cavalli e 540 Nm di coppia massima per la E300, che diventano 252 (620 Nm) sulla E350. Decisamente sportive le prestazioni, con l’accelerazione da zero a cento in 7.1 secondi e 6.6, mentre i consumi restano moderati: 5.5 litri/100 km. Velocità massima di 250 orari.

    Sistemi di sicurezza
    La sicurezza è un altro dei punti chiave della Mercedes Classe E 2013, non fosse altro perché mette in mostra numerosi dispositivi che anticipano la Classe S. Tutti raggruppati nel concetto di Intelligent Drive, la Classe E è un’auto con gli occhi, che ci vede anche meglio di quanto non faccia il guidatore. Sempre attenta, oltre alla vista ha anche un buon udito. Sensi umani che sono stati ingegnerizzati montando una doppia telecamera stereoscopica dietro al parabrezza, con un campo visivo di 50 metri e copertura di ben 500.

    Rileva pedoni, segnali stradali, altre auto, ostacoli. Grazie poi a dei radar le informazioni passano al cervello, le centraline elettroniche incaricate di intervenire per evitare impatti figli della disattenzione. Berlina, wagon o variante Amg non fa differenza, il Collision Prevention Assist agisce sui freni quando rileva l’imminenza di un tamponamento. L’Attention Assist invece si fa carico di sorvegliare sulla soglia di attenzione del guidatore, avvertendolo quando rileva sintomi di stanchezza. Grazie al Brake Assist BAS Plus la Classe E riconosce i pedoni e il traffico perpendicolare alla direzione di marcia, intervenendo sui freni con il Pre-Safe per evitare un incidente. Sempre a tutela dei pedoni c’è il meccanismo di sollevamento del cofano motore, per ridurre i traumi dell’impatto. Sono solo alcuni dei sistemi altamente tecnologici presenti sulla berlina di Stoccarda.

    Prova su Strada

    Abbiamo provato l’auto
    sulle strade fuori Barcellona su un percorso misto tra città, autostrada e strade di montagna fatte di tornanti e curve impegnative, asfalti sporchi e bagnati in alcuni tratti.
    Le prime impressioni sulla nuova Mercedes classe E 400 berlina sono quelle di un’auto con un motore progressivo, dolce e anche a tratti sportivo; si può viaggiare in totale tranquillità, con dei consumi più che soddisfacenti. Grazie a una coppia motrice disponibile fin dai bassi regimi, la nuova Mercedes Classe E si sfrutta in ogni situazione, come abbiamo fatto durante la prova a Barcellona. Questo motore che può essere guidato da chiunque unisce sportività, brillantezza agli alti regimi e tranquillità e progressività ai medi e ai bassi.

    In autostrada si viaggia comodamente in regime crociera grazie alla rapportatura del cambio automatico sempre ottimale. Se poi si vuole interagire direttamente con l’auto si può ricorrere al selettore del cambio Direct Select posizionato dietro al volante: i paddles consentono di cambiare marcia manualmente.

    In città nonostante le sue dimensioni, la berlina, grazie a nuovo sterzo, è sempre sotto controllo in ogni momento. Grazie alla servoassistenza variabile in funzione alla velocità e all’angolo di sterzata ci si muove senza problemi nel traffico cittadino e nelle manovre. Un eccellente spunto da fermo in mezzo al traffico permette di districarsi ottimamente tra le auto. Secondo i dati ufficiali il tempo per raggiungere da fermi i cento chilometri orari è infatti di soli 5.3 secondi, risultato interessante visto che la vettura pesa a secco 1.785 chilogrammi.

    Sul misto e sulle strade di montagna l’inserimento in curva mi è sembrato molto preciso e accurato. Siamo riusciti a disegnare traiettorie tutte nostre e sfruttare completamente la sede stradale (non troppo generosa). In alcune situazioni il muso tendeva ad allargare un po’. Abbiamo provato un po’ di scivolamento in curva ma non sappiamo se è imputabile all’auto o alla sottile patina di sporco che caratterizzava la strada.

    Durante la nostra prova su strada abbiamo anche testato le sospensioni attive pneumatiche Airmatic. In modalità Comfort si predilige una guida rilassata, confortevole senza togliere il piacere di guida. In modalità Sport l’assetto si irrigidisce e ci si può lanciare in una guida dinamica e più divertente che lascia trasparire maggiormente le imperfezioni stradali.

    Luca Zucconi

    Posto di guida e Interni

    Mercedes Classe E 2013, posto di guida e interni

    Mercedes è da sempre sinonimo di comodità, di attenzione ai particolari, di lusso e ottime finiture e anche questa nuova generazione di Classe E sembra continuare su questa linea. Assemblaggio di alta qualità, materiali curati ed eleganti, comodi sedili in pelle, plancia e finiture di pregio rendono il viaggio ancora più confortevole.
    Per quanto riguarda il posto di guida la visibilità è ottima, i montanti non ingombrono e nemmeno l’imponente carozzeria della classe E. La visibilità posteriore è sufficente anche se consiglio di affidarsi alla videocamera retromarcia.
    Consiglio di fare un po’ di attenzione all’ingombro della parte frontale visto che si fa un po’ di fatica a capire dove finisce effettivamente il muso dell’auto.

    Sedili anteriori e volante regolabili in altezza e profondità con la possibilità di avere i sedili attivi, che, gonfiando i fianchetti, migliorano il supporto in curva diventando più contenitivi oltre ai consueti sedili massaggianti, una bella esperienza sopratutto sulla versione AMG.
    Sui sedili posteriori la seduta è comoda e leggermente inclinata con il quinto posto centrale leggermente più alto degli altri. Molto spazio e centimetri per le gambe e sopra la testa.

    Il bagagliaio da 540 litri offre spazio per i bagagli per 5 persone grazie alla caratteristica di essere ampliabile anche grazie al doppio fondo ricavato dove una volta si sistemava la ruota di scorta.

    Luca Zucconi

    Listino prezzi Mercedes Classe E 2013

    Nuova Mercedes Classe E 2013, prezzi

    Il debutto su strada per il restyling della Classe E è atteso nel mese di aprile, con una campagna di lancio che promette risparmi fino a 2.700 euro rispetto all’attuale listino. La versione “più a buon mercato” è la E200 Cdi, con prezzo di 39.980 euro mentre le offerte a benzina partono dalla E200 a 42.360 euro. L’effervescenza della E63 Amg costerà 109.410 euro.
    Le varianti station wagon avranno un sovrapprezzo di 2.300 euro rispetto alla carrozzeria tre volumi. Nel dettaglio, questi gli altri prezzi:

    Mercedes E350 – 56.791 euro
    Mercedes E350 4Matic – 59.450 euro
    Mercedes E500 – 73.700 euro
    Mercedes E500 4Matic – 76.491

    Mercedes E220 Cdi – 45.280 euro
    Mercedes E250 Cdi – 50.590 euro
    Mercedes E250 Cdi 4Matic – 53.230 euro
    Mercedes E350 BlueTec – 57.460 euro
    Mercedes E350 BlueTec 4Matic – 59.218 euro
    Mercedes E BlueTec Hybrid – 53.090 euro

    2238

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto nuoveListino Prezzi AutoMercedesMercedes Classe EProve auto su stradaRestyling Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI