Mercedes Classe E: autorità USA indagano sugli airbag

L'Agenzia americana per la sicurezza del traffico autostradale (NHTSA) ha aperto un'inchiesta nei confronti delle Mercedes Classe E

da , il

    Mercedes Classe E

    Guai in vista per la Mercedes Classe E. L’Agenzia americana per la sicurezza del traffico autostradale (NHTSA) ha infatti deciso di aprire un’inchiesta sugli airbag di questi modelli che non si aprirebbero in modo corretto in caso di incidente. La misura riguarda circa 100.000 auto immatricolate tra il 2005 ed il 2006 e, se i controlli dovessero confermare il problema riscontrato in fase preliminare, potrebbe portare al richiamo delle vetture. La decisione di aprire il fascicolo è nata in seguito a quattro denunce pervenute all’ente. Fortunatamente questo problema non ha ancora causato vittime.

    L’attenzione degli organi federali sui difetti di fabbricazione delle auto è diventata celebre nelle ultime settimane per via del richiamo di milioni di vetture Toyota e Lexus con conseguente multa record da 16,4 milioni di dollari. In questo caso siamo ancora in una fase di indagine: non è stata ancora emessa alcuna sanzione nei confronti della casa costruttrice tedesca.

    L’NHTSA ha reso inoltre noto che il bollettino tecnico della Classe E riguarda sia le auto di questo modello dal 2003 al 2009, sia le Mercedes Classe CLS dal 2006 al 2010, anche se ad oggi l’Agenzia non ha ancora ricevuto alcuna segnalazione per questi altri modelli. In ogni caso l’inchiesta sarà estesa a tutte le vetture citate dal bollettino tecnico.

    Il malfunzionamento si presenterebbe nel caso in cui l’automobilista abbia sollevato il volante nella posizione più alta possibile. Insomma un’eventualità non molto frequente, ma come direbbero i dentisti prevenire è meglio che curare.