Mercedes CLS, restyling anche per la Shooting Brake: le novità [FOTO]

Mercedes CLS 2014 si prepara al debutto

da , il

    E’ stata la prima a lanciarsi nel settore delle grandi coupé quattro porte, Mercedes CLS. Ed è stata la prima a riportare in auge la carrozzeria da station wagon sportiva con la CLS Shooting Brake. Adesso è tempo di restyling, un aggiornamento che solo in piccola parte va a modificare lo stile del frontale, regalando i nuovi fari Multibeam led (in optional; ndr) dei quali potrete leggere più in basso. Rivista anche la calandra e il paraurti, entrambi gli elementi allineati alla recente produzione della casa di Stoccarda. Inutile dire quanto sia perfetta ed equilibrata la CLS: muoversi sul sottile filo che separa eleganza e sportività non è per tutti, lei ci riesce.

    Come cambia, quindi? Scheda tecnica alla mano si scoprono diverse novità. Anzitutto il nuovo cambio automatico con convertitore di coppia 9G-Tronic (9 marce; ndr), disponibile su tutte le motorizzazioni turbodiesel e sulla CLS 500 a benzina. Aggiornamento anche per i motori, con il debutto del 4 cilindri turbodiesel sulla CLS 220 BlueTec. Assicura 170 cavalli e 400 Nm di coppia, è l’alternativa d’ingresso al mondo CLS – coupé e shooting brake -. Gli altri due propulsori a gasolio sono il 4 cilindri CLS 250 BlueTec (anche 4Matic) da 204 cavalli e 500 Nm di coppia e il V6 da 258 cavalli (620 Nm).

    Sul versante dei benzina prestazionali, abbiamo il V6 CLS 400, un 3.5 litri da 333 cavalli e 480 Nm di coppia, disponibile sia con trazione posteriore che integrale, costituisce un balzo in avanti netto rispetto ai 306 cavalli della precedente CLS 350 con 306 cavalli. Il top di gamma, lasciando da parte la CLS 63 Amg, è rappresentato dalla CLS 500: motore V8 da 4.6 litri con 400 cavalli e 600 Nm pronti a rispondere a ogni pressione del gas.

    I puristi della guida e gli incontentabili, avranno soddisfazione dal nuovo V8 biturbo 5.5 litri, capace di 585 cavalli sulla CLS 63 Amg, cavalli che si accompagnano a 800 Nm di coppia. Le versioni Amg sono riconoscibili per il paraurti dalle forme più geometriche, con bordature in carbonio che tracciano i contorni di un’ala, oltre che per la calandra diversa.

    Ai tradizionali allestimenti si aggiungono tre pacchetti specifici: Amg Night Package, Amg Carbon-fibre package 1 e 2. Tutti coinvolgono la finitura di particolari come i paraurti, le calotte degli specchietti e lo spoiler, regalando diverse varianti.

    Per i più attenti al look, la CLS 63 Amg offre anche cerchi in lega dal disegno rinnovato e con un finto mono-dado centrale, a richiamare le soluzioni delle auto da corsa.

    Saranno offerte due step di potenza per la CLS Amg, sia coupé che shooting brake: 557 e 585 cavalli, rispettivamente con 720 e 800 Nm di coppia. I consumi della prima si attestano sui 9.9 litri/100 km, per la seconda 10.6 litri/100 km nel misto. Diversamente dalle altre CLS, le 63Amg montano un cambio sette marce Speedshift MCT – senza possibilità del nuovo 9G-Tronic -, con funzione Race Start, praticamente un launch control.

    Infotainment e interni

    Detto del comparto tecnico, saltiamo a bordo per trovare un volante tre razze di pregevole fattura, tutto nuovo, così come il tablet a scomparsa da 8 pollici, tramite il quale gestire la multimedialità. Non mancano le Apps dedicate, oltre alla possibilità di navigazione internet, a patto di sfruttare la connessione dati dello smartphone. Presente anche un sistema di comandi vocali, ribattezzato Linguatronic. Tra gli optional, anche un sintonizzatore tv/radio digitale.

    Modifiche minori riguardano le colorazioni interne, cinque nuove tinte e sei finiture.

    Fari Multibeam led

    Sotto la lente d’ingrandimento ci sono i gruppi ottici anteriori, non tanto per la forma complessiva, quanto per il sistema Multibeam led.

    Gli elementi racchiudi all’interno del faro sono un concentrato di dispositivi hi-tech: led, fibre ottiche, telecamera di controllo. Vediamo ciascuno dei cinque elementi quale compito ha. I due fari, svolgono il compito di secondario (quello esterno) e principale (il modulo interno).

    Quest’ultimo racchiude 24 led ad alta intensità, controllati ciascuno indipendentemente dall’altro, così da consentire la regolazione del fascio di luce principale attraverso il sistema Adaptive Highbeam Assist Plus. A breve vedremo come funziona. La luce secondaria, invece, è pensata per la guida specialmente in autostrada e assiste il fascio di luce dell’elemento principale. Consente una regolazione mirata e precisissima della luminosità, oltre ad avere una funzione di antinebbia avanzata.

    I tre led posizionati più in basso, invece, hanno il compito di illuminare la porzione di asfalto immediatamente davanti all’auto. Da ultimo, ci sono un cavo di fibra ottica nella parte superiore, capace di assumere la connotazione di indicatore di direzione, luce di benvenuto, luci diurne, completato da un piccolo elemento che svolge il ruolo di luce in curva.

    Illustrata la complessità dei componenti, vediamo come lavorano e dove risiede l’innovazione. Il modulo principale da 24 led consente di evitare l’abbagliamento dei veicoli che si incrociano, grazie al controllo singolo di ciascun led, riducendo l’intensità là dove serve e mantenendo, invece, la massima potenza per garantire la visibilità migliore altrove.

    Intensità e direzione sono regolati da una telecamera posizionata dietro al parabrezza, che è un po’ l’occhio tecnologico della CLS. La portata degli abbaglianti, inoltre, è stata aumentata del 20%, consentendo un’illuminazione fino a 485 metri. C’è da dire che il ricordo agli abbaglianti diventa molto meno frequente, grazie al fascio intenso del Multibeam.

    Tra le tante funzioni, troviamo anche quella pensata per le rotonde. Attraverso il sistema di navigazione, all’approssimarsi di una rotonda, i piccoli fari posizionati tra elemento principale e fibra ottica, si accendono per illuminare a destra e a sinistra le parti “sensibili”, assicurando visibilità là dove tradizionalmente un faro normale non potrebbe.

    Altra innovazione, o meglio, evoluzione, è rappresentata dalla funzione cornering. Anziché essere attivata dal volante, la presenza della telecamera permette di anticipare l’ingresso in curva con l’illuminazione, avendo l’interno perfettamente visibile ancor prima di girare il volante.

    Ultima chicca, quella legata al cavo di fibra ottica. Abbiamo già detto delle molteplici funzioni. Una particolarmente affascinante è legata all’apertura della CLS e la modalità “benvenuto”: la fibra si colora di blu e “saluta” il proprietario.

    Listino prezzi

    Mercedes-Benz CLS 220 BlueTEC Sport 57.367 euro

    Mercedes-Benz CLS 220 BlueTEC Premium 63.711 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 220 BlueTEC Sport 59.319 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 220 BlueTEC Premium 65.663 euro

    Mercedes-Benz CLS 250 BlueTEC Sport 59.807 euro

    Mercedes-Benz CLS 250 BlueTEC Premium 66.151 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 250 BlueTEC Sport 61.759 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 250 BlueTEC Premium 68.103 euro

    Mercedes-Benz CLS 250 BlueTEC 4Matic Sport 62.613 euro

    Mercedes-Benz CLS 250 BlueTEC 4Matic Premium 68.957,80euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 250 BlueTEC 4Matic Sport 64.565 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 250 BlueTEC 4Matic Premium 70.909 euro

    Mercedes-Benz CLS 350 BlueTEC Sport 65.871 euro

    Mercedes-Benz CLS 350 BlueTEC Premium 72.215 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 350 BlueTEC Sport 67.823 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 350 BlueTEC Premium 74.167 euro

    Mercedes-Benz CLS 350 BlueTEC 4Matic Sport 68.677 euro

    Mercedes-Benz CLS 350 BlueTEC 4Matic Premium 75.021 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 350 BlueTEC 4Matic Sport 70.629 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 350 BlueTEC 4Matic Premium 76.973 euro

    Mercedes-Benz CLS 400 BlueEFFICIENCY Sport 68.540 euro

    Mercedes-Benz CLS 400 BlueEFFICIENCY Premium 74.884 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 400 BlueEFFICIENCY Sport 70.492 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 400 BlueEFFICIENCY Premium 76.836 euro

    Mercedes-Benz CLS 500 BlueEFFICIENCY Premium 92.150 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 500 BlueEFFICIENCY Premium 93.492 euro

    Mercedes-Benz CLS 500 BlueEFFICIENCY 4Matic Premium 94.956 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 500 BlueEFFICIENCY 4Matic Premium 96.298 euro

    Mercedes-Benz CLS 63Amg 125.431 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 63Amg 126.773 euro

    Mercedes-Benz CLS 63Amg 4Matic 129.007 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 63Amg 4Matic 130.959 euro

    Mercedes-Benz CLS 63Amg S 4Matic 142.005 euro

    Mercedes-Benz CLS Shooting Brake 63Amg S 4Matic 143.957 euro

    Fabiano Polimeni