Salone di Parigi 2016

Mercedes E63 AMG S, prova su strada del bolide da 585 cavalli [FOTO]

Mercedes E63 AMG S, prova su strada del bolide da 585 cavalli [FOTO]
da in Auto 2013, Auto di lusso, Auto nuove, Berline, Mercedes, Mercedes AMG, Mercedes Classe E, Prove auto su strada
Ultimo aggiornamento:

    Altro test drive di AllaGuida.it. Questa volta tocca alla Mercedes E63 AMG S da 557 cavalli e l’esagerata versione S, forte di ben 585 cavalli. Continuamo quindi le prove su strada della gamma della nuova Classe E, come potete leggere in quest’altro articolo.
    Ridefinisce i limiti tra le berline ad altissime prestazioni il costruttore tedesco, dopo che la generazione precedente sfoggiava il pacchetto Performance come opzione più spinta, quella che adesso rappresenta il primo gradino nel mondo Amg con Classe E.

    Design

    Mercedes E63 AMG S design ed esterni

    Se l’allestimento Avantgarde sulla Mercedes Classe E convince per il tono sportivo che riesce a dare a una berlinona di rappresentanza, l’interpretazione Amg esalta. Il frontale è dominato dalla calandra quasi perpendicolare al terreno, con i due profili che sostengono la Stella a tre punte ravvicinati. Un frontale che visto dall’alto ha un andamento a freccia, replicato anche nelle forme di raccordo tra passaruota e paraurti. Quest’ultimo sfoggia due enormi prese d’aria alle estremità, disegnate da un profilo alare unico.
    Lungo la fiancata, a seconda che si scelga la variante da 557 cavalli o quella da 585, troviamo i cerchi in lega da 18 e 19 pollici di serie – questi ultimi di serie anche sulla E63 Amg 4Matic -, oltre alla targhetta V8 Biturbo a memoria di quale architettura batte sotto al cofano.

    Migliorabili gli specchietti, con tratti squadrati e non troppo amalgamati in uno stile morbido, specialmente sul muso. Al retrotreno oltre ai quattro terminali di scarico va segnalato un nolder sul bordo del bagagliaio, utile per migliorare l’aerodinamica e ridurre i vortici.

    Dimensioni e peso

    Mercedes E63 AMG S dimensioni

    Le misure della Mercedes E63 Amg variano leggermente se confrontate con le altre versioni. Con una lunghezza ampliata di due centimetri, si arriva a toccare i 4 metri e 89 centimetri; altezza e larghezza sono state rispettivamente diminuite e ampliate, fino ad arrivare a 1 metro e 45 (-2 cm) e 1 metro e 87 centimetri (+2 cm).

    Quanto al peso, sono tre i dati riferiti rispettivamente alla E63 Amg, E63 Amg 4 Matic ed E63 Amg S (disponibile unicamente con trazione integrale). La più “leggera” è la E63 Amg da 557 cavalli (1845 kg), poi a 1920 kg si colloca la versione integrale 4 Matic, infine, con 1940 kg troviamo la E63 Amg S.

    Motore

    Mercedes E63 AMG S Motore

    Quanto conta un incremento di 0.1 bar nella pressione del doppio turbocompressore? Se non sapete dare la risposta, ci pensa la Mercedes E63 Amg S a spiegarlo in numeri ed emozioni. Come se non bastasse la “normale” Amg biturbo V8 da 5.5 litri, ad Affalterbach hanno pensato bene di superare i limiti raggiunti sulla precedente Classe E con l’allestimento Performance, forte di 557 cavalli. La nuova E63 Amg S incrementa di 28 cavalli la potenza rispetto alla Performance mentre 32 sono quelli guadagnati dalla E63 Amg, con turbo a 0.9 bar di pressione.

    Cambio automatico a sette marce

    Disponibile esclusivamente con trazione integrale 4Matic, la variante S della E63 Amg è un mostro da 3.6 secondi nell’accelerazione da zero a cento con carrozzeria berlina e scarica sulle quattro ruote 585 cavalli e 800 Nm di coppia massima, gestiti dal cambio Speedshift 7 marce MCT Amg. La meno potente E63 Amg, invece, ha 557 cavalli e 720 Nm e può scegliersi sia con trazione posteriore che integrale. Inutile dire che le quattro ruote motrici esaltano il temperamento della E63, grazie anche a una ripartizione della coppia tra anteriore e posteriore fortemente sbilanciata al retrotreno (33:67). Con questo rapporto non solo l’accelerazione guadagna decimi preziosi (ben 7 in meno rispetto al modello precedente) ma si può intervenire con l’elettronica per gestire al meglio la dinamica di marcia.

    Grazie alla modalità Sport Handling, ad esempio, in ingresso curva viene frenata la ruota posteriore interna, per innescare una rotazione sull’asse verticale dell’auto che ne agevoli l’inserimento.
    Ridurre la Mercedes E63 Amg S a un semplice esercizio di potenza è tuttavia sbagliato, perché il lavoro sull’elettronica è davvero notevole. Scegliendo di muoversi con il Drive Unit sulla modalità C (Controlled Efficiency) si riescono a percorrere 100 chilometri con appena 9.8 litri di benzina, grazie allo start&stop, al recupero dell’energia dispersa in frenata, a una gestione ottimizzata dell’alternatore e del propulsore.

    Poi, spostando la manopola su Sport e Sport+ si entra in un universo dove l’adrenalina prende il posto dell’oculatezza. Niente start&stop, cambiate più decise, la E63 Amg S si accende. Diventa rabbiosa in modalità M (Manual) con il cambio che innesta i rapporti in appena 100 millesimi di secondo e il controllo è totale: da guidatore si diventa pilota (avendone le capacità).

    Anche l’autotelaio e le sospensioni cambiano pelle con il Ride Control, ovvero, tre diverse tarature degli ammortizzatori. Quelli anteriori con il tradizionale schema molla più elemento idraulico, dietro invece con sistema pneumatico. I cerchi sfoggiano un’esclusiva tinta grigio titanio sulla S, con disegno a 10 razze e diametro da 19 pollici, con gommatura differenziata tra anteriore e posteriore (al pari delle versioni 4Matic): 255/35 R19 e 285/30 R19. La E63 Amg, invece, monta cerchi da 18 pollici con la stessa misura di battistrada della S.

    Optional

    Tra gli optional disponibili sulla E63 Amg c’è il differenziale posteriore autobloccante, per chi è alla ricerca della massima trazione e motricità nell’impiego più esasperato in pista. Anche i freni carboramici sono a richiesta sulla meno potente delle Amg, mentre fanno parte della dotazione di serie della S, con dischi da 402 millimetri.

    Prova su strada

    Mercedes E63 AMG test drive

    Il percorso scelto per provare la nuova Mercedes E63 AMG S è vicino Barcellona, nelle curve all’interno delle rocce del Monserrat. Ci divertiamo provando il cambio automatico a 7 rapporti, provando le diverse modalità Comfort, Sport e Sport+. Ma se si vuole provare l’emozione di un bolide simile, non si può non provare il cambio manuale al volante in stile Formula 1. Il sound del motore è emozionante, mentre l’assetto della vettura varia anche quello a seconda della modalità del cambio. Proviamo a disinserire i controlli di guida per provare il divertimento di questa superba auto sportiva, arrivando persino a limitare gli interventi del controllo di stabilità ESP. La tonnellata e passa che pesa la vettura non si scompone minimamente all’interno dei tornanti catalani. La vettura mantiene un’ottima tenuta di strada anche a velocità elevate, lo sterzo è pesante ma preciso mentre la frenata è potente ed efficace. Infine ci divertiamo con il Launch Control, controllando sul display i dati dei consumi del veicolo, consumi non certo alla portata di tutti.

    Prezzi e consumi

    Mercedes E63 AMG S prezzi e consumi

    Come detto: il prezzo della vettura non è a portata di tutti. La Mercedes E 63 AMG S 4Matic ha un listino di partenza di 118.405 euro.A questa cifra, abbastanza elevata, bisogna aggiungerci la “mazzata dei consumi. Nei 130 km percorsi nella nostra prova la berlina tedesca ha consumato la bellezza di 22,2 l/100 km (4,5 km/l). Noi non ci siamo certo risparmiati nell’utilizzo della vettura, ma il consumo è a dir poco eccessivo. Il lancio della E 63 AMG S 4Matic è fissato per giugno, preceduto ad aprile dalla commercializzazione della versione a trazione posteriore E 63 AMG.

    1398

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto di lussoAuto nuoveBerlineMercedesMercedes AMGMercedes Classe EProve auto su strada Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI