Motor Show Bologna 2016

Mercedes GLK: ottime le prove al crash test

Mercedes GLK: ottime le prove al crash test

Premesso tutto ciò e facendo i giusti distingui fra le diverse Case automobilistiche, vediamo come si sono comportati alcuni modelli di successo, almeno sulla carta, cominciando la disamina con la Mercedes GLK, lo splendido Suv, col quale fra l’altro abbiamo effettuato il test drive in Roma; vediamo insomma cosa ha concluso l’Euroncap

da in Crash test, Euroncap, Fuoristrada e SUV, Mercedes, Mercedes GLK, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Risulta un po’ difficile in questi tempi bombardati come siamo da continui allarmi da parte delle Case automobilistiche in fatto di richiami auto, poter trattare con quella serenità di sempre l’ambito del comportamento di un’auto alle prove al crash test, considerando che nella realtà a volte, prove che purtroppo qualcuno ha dovuto sperimentare in prima persona, non si sono rivelate del tutto eccellenti perché proprio alla base di un mediocre risultato ottenuto, c’era un difetto risoltosi poi con un richiamo auto.

    Premesso tutto ciò e facendo i giusti distingui fra le diverse Case automobilistiche, vediamo come si sono comportati alcuni modelli di successo, almeno sulla carta, cominciando la disamina con la Mercedes GLK, lo splendido Suv, col quale fra l’altro abbiamo effettuato il test drive in Roma; vediamo insomma cosa ha concluso l’Euroncap.

    Si comincia con il primo urto cui è stata sottoposta la vettura, consistente in un impatto frontale e qui si registra un arretramento dei montanti posteriori di soli 3 millimetri, senza pregiudizio alcuno per la scocca.

    Ciò, se si aggiunge all’ottimo comportamento della plancia e degli interni che non prevedono parti spioventi, ha consentito di poter beneficiare di un elevato grado di sicurezza per tutti gli occupanti, indipendentemente dalla loro statura.

    Eccellenti i risultati anche quando la vettura viene investita lateralmente, reagisce meno bene la CLK a seguito del colpo di frusta ed in caso di urto contro un ostacolo fisso, come può essere un palo od un albero.

    Anche i bambini di 18 mesi d’età sono bene al sicuro, anche se tale maggiore sicurezza è data più in caso di urto laterale che frontale, anche se le oscillazioni della testa dei piccoli non sono di sicuro allarmanti.

    Un po’ penalizzati risultano invece i pedoni in caso di impatto con la GLK a causa del cofano alto. Le cinque stelle tuttavia la Mercedes GLK se l’è proprio meritate, oltretutto monta di serie anche il controllo della stabilità.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Crash testEuroncapFuoristrada e SUVMercedesMercedes GLKSicurezza Stradale

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI