Mercedes-Maybach Classe S restyling 2018: interni, motori e novità [FOTO]

Si rinnova la Mercedes-Maybach Classe S, il restyling porta gli interni della Classe S e le dotazioni tecnologiche e di sicurezza. Due i motori benzina previsti

da , il

    Segue il rinnovamento attuato da Mercedes Classe S, il restyling di Mercedes-Maybach Classe S. Ancor più spazio, ancor più lusso per l’ammiraglia. I ritocchi estetici sono modesti, cambia il lettering Maybach, il paraurti anteriore abbinato alla motorizzazione V12 modifica le aperture per un miglior raffreddamento, arrivano cromature supplementari. Soprattutto, però, sono i gruppi ottici a variare. Multibeam led, con una grafica modificata e tre torce laterali impilate una sull’altra. Oltre al fattore estetico c’è tanta funzionalità in più, poiché i fari sono adattivi in funzione delle condizioni di marcia e traffico, mentre l’abbagliante Ultra range sviluppa il fascio luminoso più potente consentito su strada. Più luminosità equivale a vedere meglio e incrementare la sicurezza.

    Variazioni di stile anche per i fari a led posteriori, adottano una grafica a tre “graffi” orizzontali.

    Mercedes-Maybach Classe S è la scelta preferita sul mercato cinese, sud-coreano e russo, è dove ha venduto maggiormente nel 2016, mentre nel complesso, sui volumi della gamma Classe S, un modello ogni dieci esce di fabbrica in versione Maybach. Ricordiamo come le dimensioni di Mercedes-Maybach Classe S siano fortemente diverse dalla più grande delle Classe S: rispetto alla variante passo lungo la Maybach incrementa di 20 centimetri ulteriori la distanza tra gli assi, per una lunghezza complessiva di 5 metri e 46 centimetri, di cui 3,36 metri di passo. Il diverso paraurti del restyling fa aumentare di 9 millimetri l’ingombro in lunghezza.

    Due motori in alternativa sotto il cofano. Il top di gamma Maybach Classe S 650 da 630 cavalli e 1000 Nm di coppia massima, da un V12 6 litri biturbo e il V8 4 litri biturbo della S 560, forte di 469 cavalli e 700 Nm.

    Il restyling introduce una nuova gamma di cerchi da 20 pollici, disegni rivisti e l’opzione di un set forgiato. A bordo, il volante e la plancia widescreen con schermi da 12,3 pollici racchiusi sotto un unico vetro, riprendono ovviamente le soluzioni proposte su Classe S restyling 2018.

    Quel che fa una Maybach Classe S tale è, però, il comfort per i passeggeri posteriori, interni di Maybach S che avranno sedili Executive di serie, con regolazione separata dell’inclinazione dello schienale rispetto alla seduta e al poggiapiedi, beneficeranno del package Chaffeur, di serie anch’esso, che regala 77 mm aggiuntivi di spazio per i piedi rispetto a una normale configurazione. Standard anche il tetto panoramico in due parti e l’Exclusive Trim, ovvero, le finiture in pregiato legno ad avvolgere i sedili posteriori e definire la plancia centrale, nonché il Sun protection, corredo di tendine avvolgibili per filtrare i raggi solari o regalarsi privacy extra.

    A richiesta si potranno avere i flutes placcati in argento e realizzati a mano. Ovviamente l’intera gamma di soluzioni tecnologiche e di sistemi di assistenza alla guida presenti su Mercedes Classe S sono confermati sulla Maybach.