NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Michelin Alpin 5: recensioni, prezzo e misure

Michelin Alpin 5: recensioni, prezzo e misure

Michelin Alpin 5 è la nuova proposta della casa francese in relazione al comparto pneumatici invernali

da in Moto Nuove, Pneumatici
Ultimo aggiornamento:
    Michelin Alpin 5

    Il dibattito relativo ai pneumatici invernali è sempre vivo tra i motociclisti. Le produzioni aumentano (ultima in ordine di tempo “Michelin Alpin 5”), ma il pubblico resta diviso. C’è chi dice che non esistano soluzioni idonee ai rigori del freddo. C’è, chi, invece ha deciso di dare fiducia agli ultimi ritrovati tecnologici dei colossi delle gomme. Noi, a scanso di equivoci, abbiamo realizzato un interessante articolo a riguardo, affrontando senza filtri la questione. Ad oggi i prodotti sul mercato parlano chiaro: una filiera dedicata alle gomme invernali sta pian piano conquistando gli appassionati.

    Michelin, ad esempio, è una delle azienda più attive in questo segmento. Con il nuovo Alpin 5 (disponibile in 27 misure, dalla 195/65R15 alla 225/55R17) la casa francese ha implementato la sua offerta invernale (avviata nel 2013 con il lancio di due nuove gamme : Pilot AlpinPA4 e Latitude AlpinLA2). L’incremento della filiera produttiva ha comportato dei notevoli investimenti in denaro, 640 milioni solo nel 2013, ma soprattutto in risorse umane, dato che tra Europa, America e Asia sono stati contrattualizzati ben 6000 nuovi ricercatori.

    Il risultato è Alpin 5, pneumatico che beneficia di due tecnologie avanzate riguardanti la concezione del disegno della scultura del battistrada e la composizione della sua mescola di gomma. Dalla nuova scultura della gomma deriva innanzitutto l’effetto “cremagliera”. Alpin 5 ha una scultura direzionale molto intagliata, superiore del 17% rispetto al suo predecessore. Lo pneumatico forma un’impronta sulla neve e dà inizio all’effetto dell’ingranamento. Quest’effetto è stato migliorato grazie alla nuova scultura direzionale ed alla nuova forma dei tasselli. Il nuovo orientamento dei canali laterali gestisce al meglio l’impatto con l’acqua, fornendo maggior resistenza al fenomeno dell’aquaplaning. L’effetto “artiglio”, invece, consta di lamelle che agiscono come migliaia di artigli appigliandosi al suolo.

    Ciò accresce la motricità sulla neve. L’effetto “superficiale al suolo”, infine, usufruisce della nuova conformazione dei tasselli e del loro orientamento al fine di garantire una miglioramento della funzione autobloccante degli elementi della scultura del battistrada e quindi un miglior contatto della gomma col suolo.

    Completa il quadro la nuova mescola degli Alpin 5, contenente un’alta concentrazione di silice. Per aumentare la resa della gamma pneumatici invernali, Michelin ha inserito per la prima volta degli elastomeri funzionali nella mescola. Si tratta dell’Innovativa Tread Compound Technology. Il ruolo di questi elastomeri è di rendere la mescola più omogenea, con un’elevata percentuale di silice. Ciò comporta un miglioramento delle prestazioni in termini di aderenza su suolo bagnato e innevato, mantenendo alto il livello di efficienza energetica.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moto NuovePneumatici
    PIÙ POPOLARI