Microcar: adesso si paga l’accesso per le aree a traffico limitato

Microcar: adesso si paga l’accesso per le aree a traffico limitato
da in Blocco traffico, Microcar
Ultimo aggiornamento:

    Microcar

    Brutte nuove per i possessori di Microcar, abituati ad andare ovunque in città visto che inquinano poco e occupano spazi esigui nei parcheggi ed ovunque.

    Dal prossimo primo Luglio, infatti, coloro che accederanno in città a Roma nel Centro storico saranno soggetti a pagare il pedaggio di cui al permesso di accesso ZTL, in una prima fase limitatamente all’area compresa fra Trastevere e S.Lorenzo, domani non si sa.

    Vero è che i possessori di microcar godranno di una riduzione del 20% rispetto a tutti gl,i altri automobilisti, ma non si sa quanto sia gradita questa nuova gabella. Secondo Adiconsum, “ il provvedimento mette in evidenza la volontà di voler fare cassa, anche se la motivazione ufficiale è quella di scoraggiare la circolazione nel centro storico con conseguente diminuzione del traffico.

    Da parte nostra – continua l’associazione a tutela dei consumatori – riaffermiamo quanto già da tempo sosteniamo e cioè che il miglioramento della circolazione sia per lo scorrimento che per l’inquinamento deve obbligatoriamente passare per un potenziamento del trasporto pubblico in alternativa all’uso privato dell’auto che da molti è ancora preferito, perché il pubblico non assicura una frequenza del trasporto con orari certi e un minimo di confort di viaggio come riteniamo dovrebbe essere quando si tratta in particolare di persone meno giovani.

    La modulistica contenente gli importi in riferimento ai vari tipi di permesso sono pubblicati sul sito www.atac.roma.it. I proprietari avranno dunque 90 giorni di tempo per avviare l’istanza di autorizzazione presso ATAC s.p.a., titolare del rilascio dei permessi ZTL, entro la scadenza del prossimo 1° luglio, giorno in cui entrerà in vigore la nuova regolamentazione.

    306

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco trafficoMicrocar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI