Salone di Parigi 2016

Migliori auto diesel 2015: la classifica [FOTO]

Migliori auto diesel 2015: la classifica [FOTO]

    Migliori auto diesel 2015: la classifica - Non potevamo non parlare del settore delle vetture a gasolio, uno di quelli che va per la maggiore non solo in Italia, ma in Europa in generale. Come sempre valgono le solite considerazioni in merito: un’auto diesel costa di più di una a benzina in fase d’acquisto, ma grazie ai consumi minori ed al prezzo più basso del carburante alla pompa nel lungo termine può far risparmiare. Tuttavia non è una verità assoluta: bisogna farsi bene i conti in rapporto ai chilometri che uno percorre ogni anno, perchè se si fa poca strada il benzina è ancora la scelta migliore. Trattandosi di un mercato così importante, le case offrono unità veramente moderne e performanti, punta di diamante dell’ingegneria automobilistica. Scopriamo quali sono le migliori auto diesel del 2015.

    Era il motore che mancava. Finalmente l’Alfa Romeo Giulietta è stata resa disponibile anche con il motore diesel 1.6 JTDm-2 da 120 cavalli (lo stesso che possiamo trovare su molti altri modelli del gruppo FCA), capace di combinare prestazioni brillanti a consumi contenuti e bassi costi di gestione. Della Giulietta c’è poco da dire, perchè è un’auto che conosciamo bene, ma possiamo parlare di come questa unità si sposi bene con le caratteristiche di guida di primo livello dell’Alfa. Parlando di numeri, il millesei sviluppa 120 cavalli a 4.000 giri al minuto e 320 Nm, ed è offerto in abbinamento al cambio manuale a sei rapporti. In futuro dovrebbe arrivare anche il doppia frizione, in occasione del restyling che dovrebbe debuttare al Salone di Ginevra 2016. Accelera da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi e raggiunge i 195 km/h di velocità massima, con un consumo medio dichiarato di 3,9 litri per 100 km. I prezzi di listino partono da 24.750 euro.

    LEGGI ANCHE: Alfa Romeo Giulietta 2016, foto spia e render: restyling con nuovi contenuti e design [FOTO]

    L’Opel Astra è freschissima di lancio. Si presenta con un’estetica tutta nuova e dei contenuti di primo livello, per affrontare la migliore concorrenza, agguerritissima nel segmento C. É più leggera del modello uscente e la gamma motori è stata rinnovata. Tra i diesel ci sono i nuovi millesei turbo, con potenze che vanno da 95 a 136 cavalli e fino a 160 cavalli nella versione biturbo. Parliamo di unità molto performanti e moderne: in particolare ci soffermiamo sull’unità più brillante di tutte, capace di 160 cavalli a 4.000 giri al minuto e ben 350 Nm. In abbinamento c’è un cambio manuale a sei rapporti che le permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi e di raggiungere una velocità massima di 220 km/h. Il prezzo della 1.6 biturbo diesel è di 26.100 euro, mentre le versioni diesel della Astra partono da 22.000 euro.

    LEGGI ANCHE: Nuova Opel Astra 2015: motori, caratteristiche tecniche e prezzo di listino [FOTO]

    Si presenta molto diversa rispetto al passato la Volkswagen Passat, perché anche lei gioca con il design e prova a essere della partita nella battaglia con i brand premium. Il frontale amplifica a dismisura la larghezza, con una calandra contraddistinta da tre profili orizzontali, sottolineati da una bordatura superiore che prosegue sui gruppi ottici. Il look è marcatamente sportivo, merito anche del cofano motore “alleggerito” dalle scalfature laterali, che originano i montanti. Punta di diamante della gamma motori a gasolio è il 2.0 litri BiTDI, con doppia sovralimentazione, capace di una potenza massima di ben 240 cavalli a 4.000 giri al minuto e di una generosa coppia motrice di 500 Nm. Questa unità è abbinata al cambio automatico sequenziale DSG a doppia frizione con sette rapporti ed alla trazione integrale 4Motion. Le prestazioni sono molto interessanti, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi ed una velocità massima di 240 km/h. I consumi dichiarati sono di 5,3 litri per 100 km. Il prezzo di listino parte da 45.450 euro.

    LEGGI ANCHE: Nuova Volkswagen Passat 2015: prezzi, interni e dimensioni [FOTO]

    E’ un rinnovamento profondo, quello ricercato da Renault nel segmento D. Il prodotto con il quale sfidare la concorrenza nasce sullo stesso pianale della Espace, il Cmf, e taglia i ponti con il passato, a partire dal nome. Addio a Renault Laguna, si chiama Renault Talisman la tre volumi che promette di avere un design più dinamico, specialmente all’anteriore, caratterizzato da tratti orizzontali, uno sguardo accattivante e in qualche modo ispirato a certi modelli tedeschi. A gasolio è proposta con il moderno 1.6 dCi, declinato nelle versioni da 131 e 160 cavalli. In particolare quest’ultima sviluppa la sua potenza massima ad un regime di 4.000 giri al minuto ed offre una coppia massima di 380 Nm, quanto basta per accelerare da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi e raggiungere una velocità massima di 215 km/h, con un consumo medio dichiarato di 4,5 litri per 100 km. I prezzi partono dai 31.200 euro della versione 131 cavalli.

    LEGGI ANCHE: Renault Talisman al Salone di Francoforte 2015: dimensioni, motori e informazioni [FOTO]

    La Volvo V60 D6 Twin Engine è la scandinava che abbina un motore diesel ad un elettrico, per unire prestazioni esuberanti a consumi ridotti. Complessivamente può contare sulla forza bruta di ben 288 cavalli e 440 Nm di coppia, messi a terra grazie ad una trasmissione automatica sequenziale a sei marce ed alla trazione integrale permanente. Scatta da 0 a 100 km/h in 6 secondi netti e raggiunge una velocità massima di 230 km/h, con un consumo medio dichiarato di 1,8 litri per 100 km (in realtà i consumi sono più alti, ma comunque bassi). I prezzi della wagon partono da 59.870 euro.

    LEGGI ANCHE: Volvo V60 D5 Twin Engine ibrida: motore e scheda tecnica [FOTO]

    1038

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI