Migliori auto diesel in vendita in Italia: la classifica

Migliori auto diesel in vendita in Italia: la classifica

    Fiat 500X diesel

    In attesa di quel triste momento in cui verrà eseguita la condanna a morte decretata dalla politica, i motori a gasolio mostrano di essere ancora vivi e vegeti. Le migliori auto diesel sono quelle che conosciamo bene, all’interno di una crescita ancora sostenuta. Infatti, nell’anno da poco terminato, in Italia le vendite di modelli diesel sono aumentate del 19,7%, poco meno della benzina, su una crescita totale del mercato del 16,2%. La quota di auto a gasolio (esclusi i veicoli commerciali) nel nostro Paese rappresenta ancora il 57,4% del mercato, contro il 55,7% del 2015. Questi numeri confermano una realtà poco piacevole per un certo ambiente: la gente apprezza ancora le auto diesel più di tutte le altre, nonostante la guerra spietata che il mondo politico-ambientalista gli sta muovendo. Questo motore morirà per una vera e propria congiura; ma almeno salirà sul patibolo a testa alta. Di seguito elenchiamo la classifica delle 10 migliori auto diesel del 2016, secondo le vendite in Italia.

    Ha mantenuto la posizione la piccola americana e ha anche aumentato le vendite, da 19.874 contro 17.356. La Ford Fiesta combatte sempre bene su tutti i fronti, nonostante la generazione attuale sia arrivata al termine della propria carriera. Motore 1.5 da 75 e 95 cavalli. Prezzi di listino chiavi in mano da 14.250 a 17.750 euro.

    Nel suo primo anno completo di vita commerciale il SUV medio Hyundai Tucson ha saputo conquistare un’interessante fetta di un mercato molto concorrenziale. La nona posizione arriva in virtù delle 21.631 immatricolazioni. Motori 1.7 e 2.0 da 116 a 185 cavalli, trazione anteriore o integrale. Prezzi da 24.000 a 35.650 euro.

    Stabile nella posizione e in crescita convinta il crossover compatto francese. La Renault Captur è passata da 19.725 a 22.507 immatricolazioni in un mercato maledettamente difficile. Il collaudato e intramontabile motore 1.5 è proposto in potenze di 90 e 110 cavalli. Prezzi da 18.950 a 23.250 euro.

    Chiamatela crossover o SUV, come vi pare, la cosa che conta è che il gradimento verso questa macchina non accenna a calare, anche dopo diversi anni. Anche se ha perso due posizioni in classifica rispetto al 2015, le vendite della Nissan Qashqai sono salite ancora, da 25.121 a 26.611. Motori 1.4 e 1.6 da 110 a 131 cavalli; c’è anche la versione 4×4. Prezzi da 22.850 a 35.950 euro.

    La versione diesel di questo intramontabile bestseller ha perso tre posizioni in classifica. Però le immatricolazioni della Volkswagen Golf sono salite più di quanto non avessero fatto un anno fa: da 26.707 a 28.727 unità. Motori 1.6 e 2.0 da 90 a 184 cavalli. I prezzi della versione berlina vanno da 21.900 a 35.850 euro. La station wagon va da 22.500 a 34.650 euro.

    Probabilmente se la facessero andare a vino venderebbero pure quella: la Fiat Panda è dal 1980 una miniera d’oro in tutte le sue versioni. Il modello diesel nel 2016 ha guadagnato una posizione in classifica ed è salito da 24.490 a 30.264 esemplari. Motore 1.3 da 80 o 95 cavalli e c’è anche la fuoristradista 4×4. Prezzi da 14.250 a 21.150.

    L’americana Made in Italy ha compiuto un balzo impressionante, dimostrazione che questo SUV compatto ha proprio colto nel segno. la Jeep Renegade non è solo salita di tre posizioni in classifica rispetto al 2015 ma ha soprattutto guadagnato quasi diecimila immatricolazioni (nella sola versione diesel), passate da 22.167 a 32.013 unità. Motori 1.6 o 2.0, due o quattro ruote motrici, potenze da 95 a 170 cavalli. Prezzi da 22.800 a 37.100 euro.

    Il podio si apre con l’eccellente performance della Renault Clio, modello che ha sempre saputo dare tante soddisfazioni alla casa francese. Nel 2016 ha guadagnato una posizione grazie all’aumento nelle vendite che ha sfiorato la crescita di diecimila unità, passando da 26.157 a 35.691 immatricolazioni. Motore 1.4 da 75 a 110 cavalli. La berlina costa da 15.350 a 20.800 euro. La station wagon va da 16.150 a 21.450 euro.

    Perde il primato, di pochissimo, solo perché l’attuale regina ha saputo correre ancora più forte. Però la Fiat 500L è cresciuta nel 2016, passando da 37.800 a 41.283 immatricolazioni, in attesa del restyling. Motori 1.3 e 1.6 da 95 e 120 cavalli. Prezzi da 18.800 a 24.350 euro. La versione Living a 7 posti costa da 21.550 a 24.950 euro.

    Una marcia trionfale, va espressa in questi termini l’annata della Fiat 500X. Più che il sorpasso al vertice, nel 2015 entrò in classifica direttamente al secondo posto, contano le vendite: quattordicimila immatricolazioni in più, da 27.635 a 41.670 unità a gasolio. Niente da dire, allo stesso modo della cugina Jeep Renegade con cui condivide piattaforma e meccanica, si tratta di un modello che ha perfettamente inquadrato il suo target, quello dei crossover compatti, e ha confezionato proprio il prodotto che il pubblico chiedeva. Chapeau. Motori 1.3 e 1.6 da 95 a 140 cavalli, anche 4×4. Prezzi da 19.950 a 30.800 euro.

    940

    ARTICOLI CORRELATI