Milano Area C, esenzione per malati cronici ed enti assistenziali no profit

Ecco le prime deroghe al pagamento per l'accesso all'Area C rese note dal Comune di Milano

da , il

    53878_area c milano

    A partire dal 16 gennaio la circolazione nella zona centrale della città di Milano sarà soggetta alle nuove regole dell’Area C 2012. Molte sono state le proteste dei cittadini, tant’è che sono anche partite delle raccolte firme per l’abolizione. I primi risultati iniziano ad arrivare: i malati cronici e i veicoli utilizzati da associazioni no profit che si occupano dell’assistenza ad anziani e malati saranno esentati dal pagamento dei ticket di ingresso.

    In base ad una nota diffusa dal Comune di Milano infatti, i mezzi utilizzati per prestare assistenza a malati e persone anziane non dovranno pagare gli ingressi all’Area C. Questo varrà non solo per auto direttamente intestate o noleggiate a nome degli enti assistenziali no profit. Anche le auto private dei singoli volontari potranno ricevere un rimborso sui ticket pagati per l’ingresso nella cerchia dei Bastioni, purchè i veicoli non rientrino nelle categorie per cui è vietato il transito (diesel fino ad Euro 3 e benzina Euro 0) e che il servizio offerto dagli stessi volontari non possa essere svolto anche utilizzanto mezzi pubblici.

    I malati cronici invece avranno la possibilità di spostarsi, anche con i mezzi per cui la circolazione è normalmente vietata, per raggiungere le apposite strutture di cura o il posto di lavoro.