Motor Show Bologna 2016

MINI John Cooper Works Rally, l’arma per la Dakar 2017 [FOTO]

MINI John Cooper Works Rally, l’arma per la Dakar 2017 [FOTO]

Lancia la sfida a Peugeot 3008 DKR con un progetto tutto nuovo nelle aree chiave

da in 4X4, Auto 2017, Auto nuove, Dakar, Mini, Mini Countryman

    Un progetto tutto nuovo, che si aggiorna nello stile per seguire le forme della nuova Mini Countryman. Alla Dakar 2017, Mini John Cooper Works Rally sarà l’arma per provare a riconquistare la vittoria. Un lavoro esteso a ogni area ha visto impegnati i tecnici Mini e X-Raid, divisione che schiererà dal prossimo gennaio le nuove Mini nel rally raid più famoso al mondo. Lo sviluppo prosegue, su una base migliorata nell’aerodinamica, la gestione termica, l’elettronica del propulsore, il telaio e la ripartizione dei pesi. Una Mini tutta nuova per sfidare Peugeot 3008 DKR. Migliorare l’aerodinamica ha avuto benefici importanti sull’incremento della velocità massima e la riduzione dei consumi del 6 cilindri BMW Twin Power Turbo 3 litri diesel.

    Sviluppa 340 cavalli e circa 800 Nm di coppia, con la strozzatura da 38 millimetri sull’aspirazione, trasmessi alle quattro ruote da due differenziali Xtrac bloccabili all’avantreno e retrotreno, più un terzo elemento di controllo Sadev, centrale, così come il cambio sequenziale è firmato dalla stessa casa.

    Importante novità, il posizionamento delle tre ruote di scorta sotto l’abitacolo, soluzione che ha permesso un abbassamento del centro di gravità, visto che in passato la terza ruota di scorta era alloggiata nel vano posteriore.
    Al telaio tubolare in acciaio è collegata una carrozzeria in pannelli compositi, come la cellula abitacolo, mentre una struttura secondaria anteriore è dedicata all’alloggiamento del motore e su questo fronte i tecnici hanno lavorato per velocizzare le operazioni di sostituzione del propulsore: l’intera struttura è rimovibile e il cambio motore si completa in poco più di un’ora.

    Nuova Mini Countryman, le novità della seconda generazione

    Le sospensioni adottano due ammortizzatori per ciascuna ruota e l’escursione è pari a 250 millimetri. Da segnalare l’impianto frenante con dischi da 320 millimetri e pinze a sei pistoncini, quelle posteriori raffreddate ad aria e liquido. Le prestazioni di Mini John Cooper Works Rally dicono di una velocità massima prossima ai 185 km/h, a fronte di una massa di 1952 kg e una capacità del serbatoio di 385 litri.

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 4X4Auto 2017Auto nuoveDakarMiniMini Countryman

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI