Mini Paceman Frozen Black, vestito all-black in serie limitata [FOTO]

Mini Paceman sfoggia la tinta nero matte in edizione limitata

da , il

    Mini Paceman Frozen Black, anteriore

    Si regala un nuovo abito Mini Paceman Frozen Black. Alla ricca gamma di tinte carrozzeria si aggiunge il nero opaco metallizzato, abbinato a tre versioni: Paceman Cooper S, Cooper SD e il top di gamma John Cooper Works. Non sarà l’unica a potersi fregiare del bel trattamento, visto che anche la Countryman sarà offerta nella stessa colorazione.

    Oltre ai 4 metri e 12 centimetri di carrozzeria, anche dettagli secondari come le calotte degli specchietti e le prese d’aria ai lati della presa d’aria sul paraurti ripropongono il tema nero matte.

    Per garantire un effetto duraturo nel tempo ed evitare punti lucidi dopo le fasi di lavaggio a mano, Mini offre dei prodotti specifici che manterranno l’effetto opaco a lungo.

    La resa stilistica non è niente male e si accompagna al propulsore turbo benzina 1.6 litri declinato in versione 184 o 218 cavalli, mentre il diesel SD è un due litri da 143 cavalli. Il prezzo di listino in Italia di Mini Paceman parte da 24.500 euro.

    Mini Paceman Roberto Cavalli

    Dopo i bozzetti, la realtà. Mini Paceman Life Ball 2013, firmata da Roberto Cavalli, è stata presentata a Vienna, in concomitanza con l’asta di beneficenza per raccogliere fondi da destinare alla lotta all’Aids.

    Tinta bi-colore, già lo si sapeva, ma la resa dal vivo è di quelle che lasciano mozzafiato. Al marrone della carrozzeria si alterna uno champagne che diventa oro sui cerchi in lega, mentre tende all’opaco sul tetto e brilla come le bollicine su specchietti, calandra e contorno dei gruppi ottici.

    Non c’è dubbio che chiunque se la sia aggiudicata per la modica cifra di 150 mila euro, metterà in garage un pezzo di stile non da poco.

    Gli interni sono ancor più da raccontare. Si inizia dai sedili in pelle, con cuciture champagne e una lavorazione della seduta e schienali simile a una pregiata trapunta. Inserti dorati campeggiano qua e là, sulle bocchette d’aerazione, come sul volante e la strumentazione.

    Tetto in vetro sopra la testa, dove è ben visibile il marchio della maison di moda italiana.

    Interesserà a pochi, infine, quella che è la dotazione tecnica. Motore turbo benzina 1.6 litri, 184 cavalli, l’unico elemento di normalità in un contesto del tutto eccezionale.

    L’anticipazione

    MINI Paceman

    Toccherà a Roberto Cavalli firmare l’annuale Mini che Bmw dona alla Vienna Life Ball, associazione impegnata nella lotta all’Aids e Hiv.

    Sarà una Paceman particolare quella battuta all’asta il prossimo 25 maggio nella cittadina austriaca, svelata il giorno prima nello store dello stilista italiano. Si aggiunge alle interpretazioni targate DSquared2, Diesel e Missoni, l’ultima arrivata nella gamma Mini. La prima Mini Life Ball risale al 2003.

    Al momento una sola immagine per mostrarsi al grande pubblico, quanto basta per raccontare di una vernice speciale iridescente, che a seconda della luce mostra tonalità marroni o nere.

    Inconfondibile il marchio stampato sul tetto, come anche la firma roberto cavalli sulle portiere. Le cromature della calandra, sugli specchietti e le palpebre dei gruppi ottici potrebbero cambiare colore, virando su un panna più intonato alla tinta della carrozzeria.

    Quanto varrà questo pezzo unico? Nelle precedenti edizioni le offerte sono state mediamente superiori al mezzo milione di euro per portarsi a casa la one-off personalizzata dagli stilisti.

    «[Life Ball] mi ha dato l’opportunità di essere creativo e utilizzare qualcosa di davvero speciale, che ho inventato personalmente e già impiegato per anni sulle mie auto: è una vernice iridescente unica, che cambia colore a seconda della direzione in cui la luce colpisce i pigmenti. Amo tutto ciò che è creazione e disegno, trasformando il culto della Mini nella incredibile Cavalli Mini, completata dagli interni in stile Cavalli, che saranno davvero una sorpresa incredibile da scoprire», commenta lo stilista toscano.

    La scheda tecnica

    Lunga 4 metri e 12 centimetri, la Mini Paceman si propone come una Countryman due porte, ricalcando la dotazione tecnica del crossover quattro porte. E’ l’interpretazione più sportiva, in grado di offrire 4 posti e un bagagliaio da 330 litri.

    Disopnibile sia con trazione integrale che solo anteriore, monta motori 1.6 e 2 litri. Il millesei turbo benzina eroga 122 o 184 cavalli, mentre il diesel ne assicura 111. Più potente la diesel 2 litri da 143 cavalli.

    Quanto ai prezzi, il listino parte da 24.500 euro (Mini Cooper Paceman 1.6 turbo benzina) per toccare i 31.500 euro della Mini Cooper SD Paceman ALL4.