Motor Show Bologna 2016

Mini Ray LINE, nuovo allestimento per il mercato italiano [FOTO]

Mini Ray LINE, nuovo allestimento per il mercato italiano [FOTO]
da in Auto 2012, Cabrio e spider, Mini, Mini Cabrio, Mini Clubman, Mini Cooper, Mini-John-Cooper-Works, Mini-One, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    La Mini Ray LINE è l’ultima versione della piccola utilitaria chic pensata appositamente per il mercato italiano. Come possiamo vedere già subito dalle foto, la versione Ray LINE punta tutto sui colori fluorescenti, ma non si tratta solo di estetica: dalla Mini precisano che il nuovo allestimento propone anche una dotazione di serie molto completa, il tutto ad un prezzo di listino particolarmente accessibile.
    A livello estetico, quindi, la nuova Mini Ray LINE si farà notare per le colorazioni molto appariscenti, contraddistinte dai numerosi particolari in tinte fluorescenti: ci sono ben sei differenti varianti di colore per le finiture estetiche, ovvero il verde ‘Alien Green’, il giallo ‘Lemon Yellow’, il bianco ‘Flash White’, il rosa ‘Energy Pink’, l’arancione ‘Vitamin Orange’ ed il blu ‘Shocking Blue’. Questi particolari riguardano le coppette coprimozzo dei cerchi in lega, le calotte degli specchietti retrovisori, l’inedita ‘Roof Stripe’ sul tetto e le due fasce sottili che corrono sul cofano, denominate ‘Bonnet Stripes’.

    Ma ovviamente non finiscono qui le caratteristiche estetiche della nuova Mini Ray LINE: ad esempio sulla griglia esagonale frontale spicca un’inedita placchetta riportante la scritta ‘Mini’, mentre sono anche nuove le placche degli sidescuttles, ossia le cornici degli indicatori di direzione laterali. A dare un tocco di aggressività, che non guasta di certo su di un’auto come questa, troviamo i cerchi in lega da 17 pollici, disponibili con due differenti disegni, ma anche i bei gruppi ottici anteriori bruniti con lampade bi-xeno (equipaggiamenti a pagamento).

    Motori, dotazioni e prezzi

    In Mini quando hanno pensato a questo nuovo allestimento hanno preferito non vincolare troppo la scelta al cliente com’era stato sulla vecchia Mini Ray, disponibile solo con le motorizzazioni meno prestazionali. La nuova Ray LINE è disponibile con tutte le motorizzazioni delle Mini: One, One D, Cooper, Cooper D, Cooper S, Cooper SD e persino John Cooper Works. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.
    Ovviamente a seconda della motorizzazione scelta varia anche la dotazione: sulle Mini One Ray LINE, oltre ai già citati particolari estetici, troviamo di serie il clima manuale ed i cerchi in lega ’5-Star Twin Spoke’ da 15 pollici.

    Salendo di livello e scegliendo le Mini Cooper o Cooper D, la dotazione viene integrata con: radio Mini Boost CD, cerchi in lega ’6-Star Twin Spoke’ da 16 pollici con pneumatici 195/55 e con l’elegante chrome line esterna.Per chi non vuole rinunciare a niente può optare per la Cooper S, Cooper SD o John Cooper Works, che aggiungono alla dotazione della normale Mini Cooper anche l’Automatic Air Conditioning (il climatizzatore automatico insomma) ed i cerchi in lega Conical Spoke da 17 pollici con pneumatici 205/45.

    Come dicevamo in precedenza, uno degli aspetti su cui puntano molto gli uomini della Mini è quello dell’accessibilità dei prezzi: la nuova Ray LINE si può acquistare con soli 99 euro al mese, incluso un pacchetto di servizi davvero conveniente e l’RC Auto con assicurazione furto-incendio gratuiti per un anno. Inoltre, per la fase di lancio, l’intero costo del pacchetto Mini Ray LINE sarà offerto in omaggio ai clienti, per un risparmio complessivo che può arrivare fino a 2.900 euro a seconda del modello.
    L’open week end è fissato per il 5 e 6 maggio prossimi: da quel momento la nuova Mini Ray LINE sarà disponibile in tutte le concessionarie.

    567

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Cabrio e spiderMiniMini CabrioMini ClubmanMini CooperMini-John-Cooper-WorksMini-OneUtilitarie

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI