Motor Show Bologna 2016

Mini Roadster, prezzi e caratteristiche principali della scoperta due posti

Mini Roadster, prezzi e caratteristiche principali della scoperta due posti
da in Auto nuove, Listino Prezzi Auto, Mini
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/03/2015 09:22

    Dopo la sorella con tetto rigido in lamiera è arrivata anche la Mini Roadster. I due modelli più sportivi e sfiziosi del produttore anglo-tedesco erano apparsi per la prima volta al Salone di Francoforte del 2009. All’epoca si trattava ancora di concept car, ma fin da subito si capirono le intenzioni della dirigenza del marchio per farle arrivare rapidamente in produzione. La Roadster presenta caratteristiche molto simili alla Coupè da cui deriva, e a differenza della Mini Cabriolet monta una capote in tela ad azionamento manuale. NON PIU’ NEL MERCATO DA APRILE 2015

    Estetica
    mini roadster nuove foto ufficiali_12

    Come avevamo già detto a proposito della versione ‘chiusa’, anche la Mini Roadster ha una linea che piace o non piace. Da aperta risulta certamente più affascinante, con la parte bassa della vettura condivisa con la Mini hatch ‘standard’, i due rollbar di generose dimensioni (rispetto alla concept si sono ingranditi notevolmente), e lo spoiler posteriore a scomparsa. Da chiusa ha un aspetto simpatico, con la capote di tela che replica in parte le linee del tetto della Coupè. Le tinte per gli esterni sono 6 metallizzate e 2 pastello, inclusa la colorazione White Silver metallizzato delle foto di presentazione. Come da tradizione Mini, anche per questo modello sono offerte grandi possibilità di personalizzazione, con cerchi in lega di tutti i tipi (da 16″ o 17″), strisce e cromature. Come sulla Mini tradizionale, anche sulla Roadster è disponibile il pacchetto aerodinamico John Cooper Works, con paraurti anteriore e posteriore modificati e minigonne laterali.

    Interni

    All’interno della Mini Roadster non ci sono grandi novità: tutto l’abitacolo è lo stesso della Mini hatch. Ci sono piccoli particolari distintivi e alcuni optional disponibili esclusivamente su Roadster e Coupè, come ad esempio gli interni in pelle Lounge Toffy/Carbon (un marrone scuro). Per il resto l’abitabilità per i due occupanti è buona, anche con la capote chiusa. Il bagagliaio è da 240 litri e, come sulla sorella con tetto in lamiera, è dotato di un pratico sportello tra i due sedili per il carico passante.

    Motori e caratteristiche principali

    Anche i motori della Mini Roadster sono gli stessi disponibili per la Coupè. con tre propulsori benzina e uno alimentato a diesel. I primi partono dal 1.600 aspirato da 122 cavalli montato sulla versione Cooper. Poi si passa al 1.600 turbo twin scroll da 184 cavalli della Cooper S, e se si vuole più potenza c’è la John Cooper Works con il 1.600 portato a 211 cavalli. Per gli amanti del gasolio c’è il prestante 2,0 litri della Cooper SD in grado di erogare 143 cavalli. Tecnicamente non ci sono differenze dalla Coupè da cui deriva, con lo stesso ottimo assetto (che ovviamente sulla JCW è ancora più rigido). La capote in tela è ben realizzata, e l’azionamento manuale, date le dimensioni ridotte dell’abitacolo, è piuttosto pratico. Dopo lo sgancio è sufficiente un movimento del braccio per ripiegarla rapidamente.

    Prezzi e optional

    I prezzi della Mini Roadster partono dai 24.950 € della Cooper ai 34.800 € della John Cooper Works:

    • Mini Cooper Roadster 122 cavalli 24.950 €
    • Mini Cooper S Roadster 184 cavalli 29.950 €
    • Mini Cooper SD Roadster 143 cavalli 30.950 €
    • Mini John Cooper Works Roadster 211 cavalli 34.800 €
    La lista degli optional può far salire anche non poco il prezzo finale della vettura. Disponibili 3 pacchetti: Tech Cream, con navigatore, radio Visual Boost e sistema HiFi Harman Kardon (1.615 €), Luci Adattative ALC (1.225 €) e pacchetto John Cooper Works, con cerchi in lega esclusivi da 17″, Dynamic Traction Control (DTC) e Kit aerodinamico esterno (1.275 €). Oltre a quanto presente nei pacchetti è possibile scegliere il rivestimento in pelle per gli interni, che va dai 1.135 € ai 1.620 €, a seconda del tipo di pelle. Per avere un’idea più chiara rimandiamo al configuratore ufficiale online. NON PIU’ NEL MERCATO DA APRILE 2015

    741

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI