Mini Rocketman MkII, nuovi sviluppi sulla piccola citycar [FOTO]

Mini Rocketman MkII, nuovi sviluppi sulla piccola citycar [FOTO]

Torna la Mini Rocketman, qui ritratta nella sua versione MkII in vista della presentazione durante le Olimpiadi di Londra 2012

da in Auto nuove, Concept Car, Mini, Mini Rocketman, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Continua a far parlare di sé la Mini Rocketman, la piccola citycar del produttore britannico ancora in veste di concept. Le ultime notizie in merito la davano ormai condannata a rimanere uno studio di stile che non sarebbe mai approdato alla produzione in serie. Ora risulta quindi un po’ strano vedere queste nuove immagini che la ritraggono in versione evoluta e che forse lasciano intendere che BMW non sia ancora convinta di accantonare questo progetto. In effetti il lancio di un’auto cittadina con consumi ridotti all’osso potrebbe essere una linea corretta da seguire. La prima apparizione della Mini-minuscola era avvenuta al Salone di Ginevra 2011, e fin da subito il brand si era dichiarato certo di voler dare semaforo verde allo sviluppo del prototipo.

    Quella in queste immagini è la Rocketman MkII, una versione riveduta e corretta che presenta alcune piccole differenze rispetto a quanto avevamo già visto. Le dimensioni sono estremamente compatte e si parla di circa 70 cm in meno rispetto alle tradizionali Mini a 3 porte. Il colore scelto per la carrozzeria è un blu scuro metallizzato abbinato ad alcuni dettagli rossi. Ci si allontana quindi dallo schema cromatico più classico visto sulla MkI. Date le misure ridotte spiccano ancora di più i cerchi da 18 pollici con finitura scura e parti esterne cromate. Il telaio è realizzato in fibra di carbonio per contenere il più possibile il peso complessivo.

    All’esterno si nota il tetto panoramico in vetro che presenta una soluzione curiosa. Sul lato interno infatti la struttura portante, che ingloba anche le plafoniere di illuminazione, forma lo schema della Union Jacket inglese. Nell’abitacolo ci sono tre sedili per adulti ed è stato aggiunto anche un piccolo sedile per bambini. Non ci sono ancora informazioni riguardanti la motorizzazione, ma è molto probabile che BMW abbia scelto di sfruttare una delle nuove unità a tre cilindri che saranno alla base della gamma della futura Mini F56. Il lancio di queste immagini avviene in occasione dell’avvicinarsi delle Olimpiadi di Londra 2012, inoltre la Rocketman MkII verrà esposta al padiglione BMW nelle vicinanze del villaggio olimpico.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveConcept CarMiniMini RocketmanUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI