Motor Show Bologna 2016

Mitsubishi ASX e Outlander 2017, dotazione più ricca per i due suv [FOTO]

Mitsubishi ASX e Outlander 2017, dotazione più ricca per i due suv [FOTO]

I model year introducono accorgimenti di stile e novità nell'infotainment

    Novità in casa Mitsubishi, per due suv differenti nelle dimensioni, ma accomunati nelle dotazioni, attente a offrire una connettività sempre più completa. Mitsubishi ASX 2017 riceve gli interventi più sensibili, se si osserva lo stile. In particolare è il frontale a seguire le scelte già anticipate da Mitsubishi con gli ultimi concept, nonché con il restyling della Outlander, lanciato lo scorso anno. ASX guadagna un nuovo paraurti, con inserti cromati per definire quello che è il Dynamic Shield, elaborato gioco di linee che si raccordano con i gruppi ottici. Cromature inserite anche nella porzione centrale, a collegare i fari e seguito da profili orizzontali là dove resta il classico logo dei tre diamanti Mitsubishi.

    Guadagna in personalità la ASX 2017, ma c’è dell’altro, oltre al design. E riguarda le dotazioni previste a bordo. Detto che in Italia sarà disponibile un allestimento specifico per il nostro mercato, InSport, caratterizzato, tra gli altri, da un rivestimento dei sedili con tessuto tecnico, per tutte le varianti di ASX si potrà puntare sulla connettività tra sistema multimediale di bordo e il proprio smartphone Android o Apple, vista l’integrazione di Android Auto e Apple CarPlay nell’infotainment SDA – Smartphone Link Display Audio. Uno schermo da 7 pollici di diagonale, sul quale replicare i contenuti dello smartphone dopo averlo collegato via USB. Proseguendo con gli accorgimenti che contraddistinguono Mitsubishi ASX 2017, da segnalare l’antenna modificata, ora a pinna di squalo, e l’imbottitura dei sedili posteriori modificata.
    Confermati gli intervalli di manutenzione ampi, ogni 20 mila chilometri, mentre tra le dotazioni a richiesta si segnalano i nuovi cerchi in lega da 18 pollici, gli elementi in nero lucido sul volante tre razze multifunzione e lo specchietto retrovisore anti-abbagliamento.

    Salendo un gradino nell’offerta suv di Mitsubishi, dai 4 metri e 30 centimetri di lunghezza di ASX si passa ai 4 metri e 70 centimetri di Outlander, già oggetto di un restyling e, oggi, pronto con il model year 2017 che ne rivisita le dotazioni.

    A partire dalla console centrale, uguale a quella della variante ibrida plug-in Outlander PHEV, proseguendo con il freno a mano elettrico. E’ una novità importante perché si accompagna con il sistema di frenata d’emergenza Emergency Brake. Se necessario, infatti, basterà tenere premuto a lungo il tasto e il veicolo attuerà una frenata d’emergenza anche in caso di piede sull’acceleratore. Può tornare utile, immaginiamo, nelle situazioni in cui chi è al volante non sia nelle condizioni di intervenire, ad esempio per un malore. Con il Brake Auto Hold, invece, dopo essersi fermati in fila, l’auto resterà ferma e con le luci di stop accese anche senza tenere il piede sul pedale.

    Gli accessori offerti su Outlander spaziano dal volante riscaldabile al parabrezza riscaldabile, fino all’Around View Monitor per avere una visione totale intorno all’auto. L’Ultrasonic Misaccelerator System, inoltre, a velocità inferiori i 10 km/h, evita gli urti derivanti da una pressione eccessiva sul pedale del gas. Utile, soprattutto nelle fasi di parcheggio, è anche il Rear Cross Traffic Alert che avvisa del sopraggiungere di altri veicoli quando in manovra. Fendinebbia a led, presa da 12v nel bagagliaio, sensori di parcheggio e fari abbaglianti automatici, completano il lungo elenco di soluzioni dedicate alla praticità d’uso del suv nipponico in versione 2017. Soluzioni confermate sulla versione ibrida, che si arricchisce, in aggiunta, del pulsante di conversione della trazione da ibrida a puramente elettrica.

    565

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI