Mitsubishi Eclipse tuning

analisi della mitsubishi eplipse tuning

da , il

    Mitsubishi Eclipse tuning

    Tra tutte le auto tuning che vi abbiamo fino ad ora descritto c?è una vettura sportiva come quella che vi stiamo per descrivere? La risposta è no e ve ne accorgerete nei prossimi paragrafi.

    Il modello di cui parleremo è una Mitsubishi Eclipse con motore ed estetica estremamente aggressivi; forte dei suoi 170 cavalli, questa autovettura può benissimo collocarsi tra quelle auto tuning a cui manca pochissimo per diventare a tutti gli effetti ?da corsa?.

    Gli esterni dell?Eclipse sono curatissimi e vantano di un kit estetico Kaminari USA completamente adattato alla carrozzeria originale oltre che del cofano in carbonio della giapponese Yamata. Anche lo scarico (in acciaio) è Japan style, più precisamente della Tsudo, mentre gli specchietti sono americani modello Mitsubishi Turbo; il gruppo luci è composto da fendinebbia angel eyes, fari anteriori scollati e colorati in tinta con la carrozzeria, fari posteriori Lexus style riadattati con plexiglass trasparente. Il tetto è nero perlato mentre lo splendido adesivo sulla fiancata è ufficiale della Nismo.

    Concludiamo gli esterni della Mitsubishi segnalando i cerchi in lega da 18?? della OZ modello crono evo e gli ammortizzatori d2 racing con sei possibili configurazioni di assetto e durezza?

    Gli interni dell?Eclipse sono dominati dall?impianto hi-fi di primissimo livello ma prima di descrivervelo nel dettaglio analizziamo gli altri elementi dell?abitacolo.

    Il tachimetro presenta fondini al plasma, manometri e contagiri aggiuntivi, il volante è della Momo, la leva del cambio è modificata con pomello Tenzo R, i sedili sono di velluto e sportivi (della Sparco), il cielo dell?abitacolo è anch?esso in velluto e i vetri laterali sono oscurati.

    Non poteva mancare la barra duomi Obx e una centralina con comando a distanza per i numerosi neon interni ed esterni.

    Vediamo ora l?esemplare impianto audio, del quale potete vedere numerose foto nella pagina dedicata di autoelaborate.com: la sorgente è Kenwood da 4×50 watt con 3 amplificatori di cui uno da 250 watt che comanda un woofer cromato della Rave Best mentre gli altri due sono a 4 canali e comandano 2 woofer Revac da 400 watt ciascuno, 2 midrange e 2 twiiter (supportati da crossover della Rokford Fosgate) nel posteriore mentre nell?anteriore comandano 2 woofer da portiera, 2 midrange e 2 twiter (supportati da un crossover della Hearz).

    A completare l?opera troviamo un lettore dvd Sony, un tv tuner della Clarion e un monitor ancora della Sony da 5,6?.

    Questo sì che è tuning!