Mitsubishi i-Miev: la nuova auto dei Carabinieri [FOTO]

Mitsubishi i-Miev: la nuova auto dei Carabinieri [FOTO]

Mitsubishi si impegnata a fornire 23 auto elettriche i-MiEv all'Arma dei Carabinieri

da in Auto Elettriche, Auto nuove, Auto Polizia, Curiosità Auto, Mitsubishi, Mitsubishi i-Miev
Ultimo aggiornamento:

    Un’importante sinergia legherà nel prossimo futuro la Mitsubishi Motors Automobili Italia S.p.A. è l’Arma dei Carabinieri. Il colosso nipponico ha annunciato la fornitura di 23 veicoli a trazione elettrica i-MIEV all’Arma, grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente. Le vetture verranno adoperate per svolgere compiti istituzionali nei centri storici e nelle grandi metropoli, oltre che nelle isole e nell’area “free gas” dell’Expo 2015. Per assolvere al meglio ai propri compiti, Mitsubishi ha dotato le auto di allestimenti ad hoc, ed ha inoltre formato gli equipaggi che avranno in dotazione le stesse.

    Col predetto accordo verrà finalmente sdoganata l’arcinota Mitsubishi i-MIEV. Tale vettura, acronimo di Mitsubishi Innovative Electric Vehicle, è il progetto di punta della casa del sol levante nell’ambito della mobilità elettrica. Vanta un’autonomia di 160 km a zero emissioni, con tempi di ricarica che vanno dai 30 minuti per una ricarica rapida per l’80% del pacco batteria alle 6-8 per la ricarica completa con una qualsiasi presa elettrica da 220V. Quanto alle dimensioni, l’i-MIEV vanta una lunghezza di 347 cm (in linea con le classiche citycar). La mancanza di spazio nel bagagliaio (non gravosa) dovuta alla presenza delle batterie elettriche, viene compensata da un’abitabilità complessiva superiore alla norma.


    Il motore elettrico (67 CV) è collocato fra le ruote posteriori e contribuisce ad abbassare in maniera significativa il baricentro a vantaggio di una maggior stabilità e tenuta di strada anche in presenza di curve impegnative.

    Alla stregua delle altre auto elettriche non presenta un vero e proprio cambio. Il rapporto di trasmissione fisso si innesta mouovendo la leva nel tunnel da P (parcheggio) a D (drive, come negli automatici). Oltre ciò sono presenti le posizioni R (retromarcia), N (folle), la Eco, che rende l’erogazione più “soft” e riduce il consumo, e la B (brake), che amplifica l’azione del freno motore in rilascio e l’efficacia del sistema di recupero dell’energia.

    358

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto ElettricheAuto nuoveAuto PoliziaCuriosità AutoMitsubishiMitsubishi i-Miev
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI