Mitsubishi i-Miev: Paul Pietsch Award

La piccola Mitsubishi i-Miev ha riscosso il premio Paul Pietsch Award per la tecnologia e l'appeal

da , il

    mitsubishi i-miev

    La piccola Mitsubishi i-Miev ha ricevuto un riconoscimento internazionale. Si tratta di Paul Pietsch Award, che premia nella vetturina l’apporto tecnologico e l’originalità nello stile.

    Dalla i-Miev sono nate altre due vetturine ecologiche, la Citroen C-Zero e la Peugeot i-On, entrambe elettriche.

    Il premio è stato consegnato alla casa giapponese da uno dei caporedattori di Auto Motor und Sport, Bernd Ostmann.

    In rappresentanza del marchio, ha ritirato la targa Gayu Uesugi, capoccia del Product Strategy & Development Group di Mitsubishi Motors Corporation. La giuria, come sempre, si è composta di giornalisti esperti del settore, afferenti questa volta a 24 testate specializzate internazionali.

    La vetturina è indubbiamente innovativa, briosa e sicura di sé con il suo motorino zero emissioni da 64 cavalli. Gode di un’autonomia di 160 chilometri orari e raggiunge i 130 Km/h di velocità massima. In Giappone la Mitsubishi i-Miev è già in vendita, mentre da noi in Europa arriverà presto, agli albori del prossimo autunno.

    E’ tutto studiato: la Mitsubishi i-Miev potrà essere ricaricata attraverso le nostre comuni prese domestiche, in sette ore.

    Intanto, la piccola auto ecologica non perde alcuna occasione per farsi notare. In Canada farà parte di un progetto pilota per diffondere la mobilità elettrica nella popolazione.