Mitsubishi Space Star VS. Nissan Micra: confronto fra utilitarie giapponesi [FOTO]

Questo confronto auto è rivolto a due vetture della categoria utilitarie, due giapponesi che si scontrano in tutti i loro parametri, in tutte le loro carte vincenti: Mitsubishi Space Star contro Nissan Micra!

da , il

    spacestar_vs_micra

    Il confronto auto che vi proponiamo oggi riguarda due nuove utilitarie provenienti dal Giappone: si tratta della novità di Casa Mitsubishi, la Space Star e della Nissan Micra fresca di facelift più che di restyling.

    Mitsubishi non la si vedeva in questo segmento di mercato dai tempi ormai lontani di Colt: una vettura che non ha avuto un successo tanto sperato ma che sicuramente ha venduto meglio di altri modelli, sebbene la sua dotazione non fosse al top di gamma. Ora il brand torna alla ribalta con un modello disponibile solamente in configurazione cinque porte per una ottima accessibilità a bordo, ma con un nome che però ricorda la piccola monovolume compatta prodotta fino al 2005.

    Non è certo una novità invece quella con marchio Nissan, parliamo di Micra che è entrata da pochi mesi in listino con un frontale del tutto nuovo e con qualche piccolo dettaglio aggiornato.

    Dimensioni e capacità bagagliaio

    Iniziamo, come di consuetudine, dalle dimensioni delle due piccole utilitarie. Sono 371 i centimetri di lunghezza per la Space Star con 167 centimetri di larghezza e 149 di altezza a differenza delle dimensioni di Micra che parlano di 383 centimetri di lunghezza, 167 di larghezza e 152 di altezza. Apriamo i portelloni delle due vetture per scoprirne quale fa meglio in merito alla capacità di carico; questa si dimostra a favore di Micra per 30 litri, infatti sono 265 i litri disponibili viaggiando in configurazione cinque posti che diventano 1132 se si abbattono gli schienali. Per la Space Star, invece, sono appunto 235 i litri di minima capacità e se si abbatte il divanetto posteriore passano a 912 litri.

    Il voto a favore va quindi a Nissan Micra che, sebbene propone dimensioni di poco superiori, ha una capacità di carico ben più generosa rispetto a quella della piccola Mitsubishi.

    Stile ed innovazioni tecniche

    Sotto il punto di vista stilistico i due modelli quasi tendono a somigliarsi come si evince dalle immagini delle gallerie fotografiche che vi proponiamo. Entrambe le vetture, c’è da dire, non rispondono ai canoni stilsitici del marchio cui fanno parte, ma almeno Micra è riuscita negli anni a conquistare una nicchia non certo piccola di clientela e per la maggiore quella femminile. Riuscirà ad avere lo stesso successo Space Star? In cosa riusciranno a conquistare in merito al loro design? Entrambe hanno una forma pressoché tondeggiante e linee tese nelle fiancate con una coda quasi “stroncata”. Sobria negli interni la Mitsubishi, più ricca invece la Nissan sebbene entrambe propongano una plancia scarna e da integrare.

    Voto di parità quindi a nostro giudizio, anche per il motivo che non si conosce ancora il gusto scaturito dalle vendite di Space Star.

    Motorizzazioni

    Le motorizzazioni in listino per Mitsubishi Space Star sono essenzialmente due ed entrambe alimentate a benzina oltre all’unità a Gpl. Si tratta di un 1.0 di cilindrata da 71 cavalli (52 kW) e di un 1.2 da 80 cavalli di potenza massima (59 kW); quella a doppia alimentazione è un 1.0 di cilindrata da 69 cavalli.

    Per tutti i benzina di Nissan Micra si hanno cilindrate 1.2 ma variano le potenze poiché sono disponibili sia da 80 che da 98 cavalli, rispettivamente 59 e 72 kW. Nuovi i propulsori con doppia alimentazione benzina e Gpl: sono dei 1.2 da 80 cavalli di potenza.

    Per quanto riguarda un paragone che potremo far scaturire dai due modelli dobbiamo attenerci ai consumi dichiarati dalle Case e considerare che con Space Star motorizzata dal 1.2 da 80 cavalli si percorrono mediamente i 23.3 chilometri con un litro di carburante, mentre con Micra sono 20 i chilometri con un litro dichiarati dal marchio nipponico.

    E’ anche per questo piccolissimo vantaggio che a nostro parere vince Space Star.

    Allestimenti e dotazioni di serie

    Andiamo ora da analizzare l’equipaggiamento di serie di entrambe le vetture. Mitsubishi Space Star propone gli airbag laterali e per la testa, attacchi isofix, climatizzatore, controllo della stabilità e della trazione, poggiatesta posteriori, retrovisori elettrici e riscaldabili, sedile del conducente regolabile in altezza e quello posteriore frazionato ed infine il volante regolabile in altezza. Solamente per le Intense, le top di gamma, ci sono gli alzavetro elettrici posteriori, i cerchi in lega, climatizzatore automatico, fendinebbia, vetri posteriori e lunotto oscurati e radio CD con lettore MP3 e prese Aux e Usb.

    Nissan Micra invece disponibili di serie ha l’airbag per il passeggero disattivabile, quelli laterali e per la testa, attacchi isofix, computer di bordo, controllo della stabilità e della trazione, fendinebbia e poggiatesta posteriori.

    Per le altre versioni ad eccezione di Visia ci sono inoltre i cerchi in lega, climatizzatore (che per la Tekna è automatico), cruise control, radio con lettore CD, MP3, presa Aux e connessione Bluetooth, retrovisori elettrici, sedile di guida regolabile in altezza e quello posteriore frazionato.

    Solamente per la Tekna, la top di gamma, ci sono i retrovisori ripiegabili elettricamente e riscaldabili ed i sensori di parcheggio posteriori.

    Tutto sommato sono quasi i medesimi gli equipaggiamenti di serie delle due vetture ad eccezione di qualche accessorio in più per Micra come ad esempio il computer di bordo o la connessione Bluetooth o i retrovisori riscaldabili per Space Star ma, considerando le versioni base, tendono ad equipararsi. Sotto questo punto di vista meriterebbero entrambe il voto ma c’è da dire che gli allestimenti sono solamente due (Invite ed Intense) per Space Star e tre (Visia, Acenta e Tekna) per Micra che quindi dà spazio alla personalizzazione.

    Considerando però che anche gli allestimenti più “alti” in listino propongono accessori non indifferenti per entrambe il voto di merito va appunto a tutte e due.

    Optional e pacchetti

    Sono in tutto quattro gli optional per la piccola Mitsubishi nonché il cambio automatico CVT a 1.300 Euro disponibile solamente per la 1.2 (si tratta di un automatico a variazione continua), radio CD con lettore MP3 e prese Aux e Usb per il modello “base” a 350 Euro, i sensori di parcheggio posteriori a 350 Euro con montaggio escluso e la vernice metallizzata a 500 Euro.

    Nissan invece propone il cambio automatico a 1.300 Euro per la Acenta, climatizzatore a 900 Euro per Visia, Navigatore satellitare a 550 Euro per la Acenta ma di serie per Tekna, tetto in vetro a 800 Euro per Tekna e vernice metallizzata a 600 Euro.

    I pacchetti di Micra sono il Comfort a 1.300 Euro, Exterior a 130 Euro ma non per Visia, Interior a 250 Euro non per Visia, Style a 350 Euro per Acenta, Simple Parking a 300 Euro per Acenta, di serie per Tekna.

    Nonostante siano di più per Micra gli accessori da integrare va a lei il voto a favore poiché prevede ad esempio il navigatore ed il tetto in vetro non indifferenti specialmente per i giovani.

    Listino prezzi

    MITSUBISHI SPACE STAR

    Benzina:

    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Invite 11.490 Euro

    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Invite neopatentati 11.490 Euro

    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Intense 13.050 Euro

    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Intense neopatentati 13.050 Euro

    Mitsubishi Space Star 1.2 80 cavalli Intense 14.100 Euro

    Gpl:

    Mitsubishi Space Star 1.0 bi-fuel 69 cavalli Invite 13.150 Euro

    Mitsubishi Space Star 1.0 bi-fuel 69 cavalli Intense 14.700 Euro

    NISSAN MICRA

    Benzina:

    Nissan Micra 1.2 Visia 80 cavalli 11.250 Euro

    Nissan Micra 1.2 Visia Young 80 cavalli 11.400 Euro

    Nissan Micra 1.2 Acenta 80 cavalli 13.300 Euro

    Nissan Micra 1.2 Acenta Young 80 cavalli 13.450 Euro

    Nissan Micra 1.2 Tekna 80 cavalli 15.200 Euro

    Nissan Micra 1.2 DIG-S Acenta 98 cavalli 15.050 Euro

    Nissan Micra 1.2 DIG-S Tekna 98 cavalli 16.950 Euro

    Gpl:

    Nissan Micra 1.2 Eco 80 cavalli Visia 13.150 Euro

    Nissan Micra 1.2 Eco 80 cavalli Acenta 15.200 Euro

    Sotto il punto di vista dei prezzi bisogna considerare solamente alcune motorizzazioni ed alcuni allestimenti per la valutazione e per la stesura di un giudizio. Ad esempio bastano 11.400 Euro per la versione equipaggiata del 1.0 da 71 cavalli della Space Star in allestimento Invite (il “base”) mentre si parte da 11.060 Euro per Micra con il 1.2 da 80 cavalli in allestimento “base” Visia e c’è da dire che di serie Space Star Invite propone di più rispetto a Micra Visia. Altro paragone lo si può fare invece tra Space Star motorizzata dal 1.2 da 80 cavalli in allestimento Intense disponibile a 13.950 Euro rispetto a Micra Tekna col 1.2 da 80 cavalli a 15.050 Euro ma sebbene quest’ultima proponga qualche minimo accessorio in più come sovracitato è pur sempre in listino ad un prezzo non di poco maggiore. Voto di merito quindi a Mitsubishi Space Star!

    Conclusioni del confronto

    Con due pareggi, uno nello stile e uno negli allestimenti ed equipaggiamento di serie, e due vittorie, il confronto auto, a nostro parere, lo vincono a pari merito sia Nissan Micra che Mitsubishi Space Star!