Mini Moke: torna un mito del passato

Era un simbolo dello svago e delle località turistiche marine e accompagnò l'Italia del dopoguerra in quel boom economico che la contradistinse, fino a 15 anni fa quando cessarono di costruirla; ci riferiamo alla Mini Moke

da , il

    Mini Moke: torna un mito del passato

    Chi non ricorda la Moke, di fatto una Mini con velleità fuoristradistiche riferibili alla Jeep Willy, inutile dire che era solo apparenza, nessuno si sarebbe mai sognato di cimentarsi in percorsi estremi, appunto da fuoristrada.

    Di fatto quando fece la sua apparizione la Moke la si vedeva in amene località balneari dove v?era anche la possibilità di noleggiarla e negli anni del boom italiano andò a ruba proprio laddove chi poteva passarsi una vacanza all?insegna dello svago e di qualche spesa in più trovava proprio in questa simpatica vettura il modo piacevole per trascorrere giornate all?insegna della spensieratezza.

    La Moke, costruita negli stabilimenti inglesi fu venduta in quasi trent?anni di onorata carriera in 50.000 esemplari circa fino al suo pensionamento dovuto più alle mutate condizioni dell?economia globale europea che alla volontà della gente di non apprezzare ancora la vetturetta.

    Adesso c?è chi riprende dal cassetto dei ricordi l?antico progetto Moke e tenta di rilanciarlo, lo fa la UK Garage di Milano che costruirà la nuova Moke con la sapienza artigianale che gli compete e collocherà sul modello della vettura che farà la sua apparizione anche in Italia, un motore, Euro 4, a tre cilindri di 850 cc. di cilindrata in grado di erogare 50 cavalli di potenza, ma nei progetti del suo costruttore vi è anche quello di realizzare una vettura ibrida ed una 4×4, compresa una versione elettrica.

    La Moke non avrà proprio un costo popolare, visto che avrà prezzi a partire da 14.000 euro se poi sulla vettura vorremmo montare dotazioni più sofisticate, come il navigatore satellitare, l?hard top etc, sarà tutta un?altra storia, perché in questo caso, comprese altre eventuali personalizzazioni, il prezzo si avvicinerà a quello di un?auto media e torna ad essere, la Moke, quell?oggetto riservato a persone con un minimo di possibilità economiche sopra la media.