Motor Show 2007: Volkswagen, tutti gli sguardi sulla Tiguan

da , il

    Motor Show 2007: Volkswagen, tutti gli sguardi sulla Tiguan

    D?effetto lo stand allestito da Volkswagen per il Motor Show 2007, peccato che durante il nostro incontro con i vertici della Casa tedesca intervenuti alla rassegna abbiamo avuto difficoltà a seguirli e loro a noi, visto il dispiego di decibel provenienti dal palco sede di continue prove di esibizioni da parte di artisti vari, in vista dell?apertura al pubblico della rassegna bolognese.

    La Volkswagen ha schierato tutta l?intera flotta di vetture in listino, ma l?occasione era tutta dedicata a Tiguan al punto che Volkswagen ha pure proposto un test driver della vettura per fare apprezzare al meglio le caratteristiche del particolare e, sicuramente bel, suv tedesco.

    Alla Volkswagen non riescono a celare un senso di orgoglio quando schiudono le portiere della Tiguan sostenendo a gran voce ed era proprio il caso di dirlo, che Tiguan colpisce ma il suo abitacolo entusiasma e non c?è niente da dire è proprio così, avendo constatato, da subito, la pregevole qualità dei materiali impiegati per arredarlo e la cura dei particolari, anche in fase di assemblaggio, ciò, senza contare il particolare design che riveste la vettura, anche al suo interno, con grande cura anche nella ricerca di spazi disponibili, lo si vede dalle numerose nicchie a disposizione e al grande vano di carico per i bagagli.

    Bella e ricca anche la strumentazione e la dotazione di serie della Tiguan, a partire dall?assistenza al parcheggio tramite sensori ad ultrasuoni, ?Park Assist? che addirittura è in grado di riconoscere la possibilità che di lì a poco vi sia un posto libero ove parcheggiare ed è tanta sofisticata la dotazione che di fatto, Tiguan, si parcheggia da sola, grazie ad ulteriori sensori e ai display in grado di calibrare gli spazi a disposizione. Anche in salite ripide, Tiguan, avvalendosi della funzione Autohold si blocca automaticamente laddove ci si possa ritrovare in pericolose discese in fase di rilascio della frizione.

    Per quanto concerne le motorizzazioni disponibili, si può scegliere la Tiguan con un propulsore da 1.400 cc. e 150 cavalli di potenza a iniezione elettronica diretta, già Euro 4, che accelera, da 0 a 100 orari in 6 secondi e mezzo ed ha un consumo, medio, intorno agli 8 litri e mezzo per 100 chilometri, raggiungendo una velocità massima di 192 km/h.

    Inoltre, la Tiguan, è possibile sceglierla anche con motore di 2,0 litri TDI DPF, da 140 cavalli di potenza che accelera in 7 secondi e 2 e raggiunge una velocità massima di 186 km/h e che consuma, mediamente, 7 lirti di gasolio ogni 100 chilometri. La vettura viene offerta sia con cambio manuale che automatico per la versione turbodiesel, a sei marce.

    Alla rassegna emiliana, comunque, non ci siamo neanche fatti scappare gli altri modelli di Volkswagen, che, così lustrati e strategicamente disposti, han colpito tutti la nostra attenzione.