Motor Show 2008: le Mazda in anteprima

Motor Show 2008: le Mazda in anteprima

Ricchi gli stand della Mazda al Motor Show 2008, ma la vera sorpresa è l'anteprima della Mazda 3 che presto troveremo sul mercato e che va ad aggiungersi alle tante proposte della Casa giapponese

da in Mazda, Mazda 3, Motor Show Bologna 2016
Ultimo aggiornamento:

    Ricca la schiera di vetture esposte da Mazda al Motor Show 2008, anche se la vera anteprima resta sempre la Mazda 3 che svettava fra le altre proposte della Casa giapponese.

    Ma la vetrina emiliana è servita a Mazda per dar sfoggio della sua CX7, contraddistinta dalle sue linee fluide e dal design moderno per questa 4X4 inseribile con un motore di 2,3 litri di cilindrata pronta a continuare a contrastare la concorrenza di crossover importanti del calibro di Nissan Murano e Opel Antara, solo per citarne due.

    Ma il Motor Show 2008 è anche servito per fare spazio ad una vettura importante come Mazda 2, oggi offerta anche a tre porte che la fanno slanciata e quanto mai sportiva offerta in diverse motorizzazioni, sia benzina che diesel.

    Alla rassegna emiliana non poteva mancare anche la sportiva coupè rappresentata bene dalla MX-5 che vedremo presto anche su strada così come girando per lo stand Mazda impossibile non accorgersi del pick up Mazda BT-50 che vedremo in commercio il prossimo anno e che risulta del tutto migliorato rispetto al passato e che, ancora una volta, si conferma il mezzo ideale per il lavoro e per il tempo libero.

    Parliamo di un’auto versatile, facilmente guidabile e soprattutto, vista l’ampia disponibilità di offerte in fatto di allestimenti e versioni, ideali anche per l’utilizzo giornaliero in particolari condizioni.

    Ma la vera stella del Motor Show 2008 per Mazda, resta sempre la 3, che, grazie ai cinque anni di esperienza fatta con questo modello e i quasi due milioni di esemplari venduti sino ad oggi, si presenta in parte rinnovata e piacevole quanto mai. Questa nuova versione sarà sul mercato entro il mese di maggio del prossimo anno.


    Il design, a detta del Capo Progettista Kunihiko Kuris è più o meno lo stesso nel complesso, pur se con importanti migliorie sostanziali: “Siamo rimasti fedeli all’identità del modello originario, e allo stesso tempo abbiamo reso il design ancora più espressivo.”Due diversi stili di carrozzeria – 5 porte e berlina (disponibili a seconda dei mercati, versione berlina non disponibile per il mercato italiano) ne fanno un’auto proiettata nel futuro prossimo e perfettamente in linea con le istanze della clientela.
    Molto interessanti anche le dimensioni della nuova Mazda 3, (Berlina: 4.580 mm; 5 porte: 4.460 mm; diventano 4.490 mm per le versioni provviste di Allestimento Sportivo) e più alte (1.470 mm) rispetto all’attuale modello, così come gli interni che godono di un design migliorato e di una dotazione di serie del tutto inedita che ne fa un’auto prima ancora che sportiva, elegante e raffinata.

    Per quanto concerne i motori ricordiamo il nuovo turbodiesel di 2,2 litri di cilindrata Euro V con filtro antiparticolato DPF, così come non manca anche un turbodiesel da 1.600 cc. di cilindrata da 109 cavalli di potenza ed i motori a benzina da 2,0 litri di cilindarata da 150 cavalli ed un altro propulsore Benzina MZR da 1,6 litri che eroga 77 kW/105 CV a 6.000 giri/min., che consuma 0,6 litri in meno rispetto alla generazione precedente, con consumi di carburante su percorso misto di 6,3 l/100 km (CO2: 149 g/km)

    Nuovo catalizzatore a single-nanotechnology per il motore benzina 2.0

    593

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MazdaMazda 3Motor Show Bologna 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI