Motor Show 2008: le proposte di Dacia

Motor Show 2008: le proposte di Dacia

Interessante la passerella che Dacia sta presentando con le proprie vetture al Motor Show 2008, a dare risalto al marchio la filosofia che lo stesso si è imposta, l'auto low cost per un pubblico esigente ma non troppo capriccioso

    Perfettamente in linea con la politica che Dacia si è imposta fin dalla sua prima apparizione sul mercato con un’auto low cost, continua la strategia vincente del marchio franco-rumeno, come sta testimoniando al meglio il Motor Show 2008 .

    Una gamma di vetture totalmente rinnovata ma tutte volte in direzione della ricerca di quel valore aggiunto per il cliente che pur se esigente mira a ritrovare in un’auto tutto ciò che è utile, persino indispensabile, restando poco interessato verso ciò che invece è superfluo.

    Del resto sono i dati a confermarcelo: A tre anni dal lancio del marchio Dacia in Italia, sono stati registrati, con i modelli Logan e Sandero, oltre 14.000 ordini. Successo che si riscontra anche su un perimetro più ampio: a settembre, infatti, in Europa, le vendite Dacia sono balzate a +89,8%, con Sandero che ha realizzato oltre 4.200 unità accanto a Logan berlina e Logan MCV. A livello mondo, a fine settembre, Dacia ha registrato una crescita del 53,4%, laddove le vendite della marca Renault hanno subito un’erosione del 2,6%.

    «Gli eccellenti risultati che sta ottenendo la gamma Dacia in Italia confermano non solo quanto il fenomeno del low-cost, di cui Logan e Sandero sono pioniere nel mercato dell’auto, sia oggi una realtà concreta, ma rispecchiano anche come la notorietà di cui gode oggi in Italia il marchio Dacia sia in costante crescita, come evidenziato dalle nostre più recenti indagini di mercato» ha affermato Andrea Baracco, Direttore Comunicazione & Immagine Renault Italia.

    Ecco perché alla rassegna emiliana si sta dando quanto mai spazio e lustro alla Dacia Sandero, una berlina che abbiamo conosciuto e sempre più apprezzato dalla sua commercializzazione anche in Italia avvenuta pochi mesi fa. Risulta utile ricordare i propulsori a benzina di cui si dota Sandero, un 1.400 da 75 cavalli di potenza ed un 1.600 da 90 cavalli, così come da ricordare le versioni bi-fuel ed i diesel da 1.500 dci da 70 cavalli ed il classico e ormai noto 1.500 dci da 85 cavalli.

    Uno spazio importante nella vetrina allestita per Dacia al Motor Show 2008 è quello dedicato alla nuova Dacia Logan MCV, una sorta di inevitabile progresso nato con una berlina low cost e proseguito con una monovolume immancabilmente giovane e rinnovata al meglio. Ricordiamo che la New Dacia Logan MCV è stata commercializzata in Italia a partire da ottobre 2008, sempre con una garanzia di 3 anni o 100.000 km ed un prezzo di ingresso in gamma di 8.950€, invariato rispetto alla generazione precedente.

    Ed infine, un occhio di riguardo Dacia lo proietta al mondo delle competizioni, con il raid “la Via della Logan “ un impegnativo test di endurance svoltosi in quasi 9.000 chilometri di piste battute dalle vetture Dacia svoltosi ad aprile scorso presso “La via della Logan”, un tour ideato ed organizzato da Renault Italia che ha condotto due Dacia Logan MCV attraverso località sedi di alcuni stabilimenti di produzione dell’auto.

    Insomma, una strategia quella della Casa franco rumena, tutta in direzione del rilancio dell’auto, al centro di una grande crisi senza uguali nella storia che passa dall’attenzione del cliente, vezzeggiato e curato sfruttando, in primis, la valorizzazione del denaro che ha in mano, quel tanto sufficiente per portarsi a casa un’auto confortevole all’insegna del low cost.

    Infine interessante quanto mai l’iniziativa editoriale che Dacia ha stretto col Gambero Rosso e che riportiamo integralmente come comunicatoci dalla Casa automobilistica:

    DACIA E IL GAMBERO ROSSO

    A conferma della strategia low cost portata avanti dal marchio, Dacia ha scelto di sostenere, quest’anno, un’innovativa operazione editoriale: la nuova guida Low Cost del Gambero Rosso. In tal modo, Dacia contribuisce a diffondere la cultura del low cost in Italia, intesa come una reale opportunità di consumo per tutti. La partnership è stata possibile grazie alla grande affinità esistente tra l’iniziativa del Gambero Rosso e la filosofia Dacia: conciliare qualità e prezzi ragionevoli.

    691

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EconomicheDacia SanderoMotor Show Bologna 2016
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI