Motor Show Bologna 2016

Modelli esposti, prezzi biglietti, date, come arrivare e tutte le info della nuova edizione del Motor Show di Bologna.

Motor Show Bologna 2016, presentata la nuova edizione. I prezzi dei biglietti

Motor Show Bologna 2016, presentata la nuova edizione. I prezzi dei biglietti

Si rilancia lo storico evento di BolognaFiere, che ha raccolto l'adesione di numerose Case automobilistiche

da in Motor Show Bologna 2016, Salone auto
Ultimo aggiornamento:
    Motor Show Bologna 2016, presentata la nuova edizione. I prezzi dei biglietti

    Torna il Motor Show di Bologna. E lo fa con una formula che conferma le peculiarità dell’evento bolognese per come si è caratterizzato negli anni, quindi ampie aree dedicate alle prove su strada, le esibizioni nell’Area 48 della Formula 1, delle auto da GT, fino al ritorno del rally. Era necessario, però, integrare nuovi contenuti, per essere al passo con quello che è il mondo dell’auto oggi e come viene fruito dal pubblico. Ci sarà un padiglione, Tech & Innovation Experience, che porterà il pubblico nel cuore delle novità dell’infotainment e dei sistemi connessi, con la presenza di Autopromotec. Largo anche all’esposizione dei modelli finalisti del concorso Auto dell’Anno. Rispetto agli anni scorsi, il Motor Show di Bologna 2016 si inserisce in un contesto favorevole, in termini di interesse del pubblico verso il mondo dell’auto, come suggeriscono i dati di vendita in serie positiva da molti mesi consecutivamente. Sarà un Motor Show rivolto ai giovani, alle università, alle start up, con sfide digitali e virtuali per stimolare idee per la mobilità del futuro, promettono gli organizzatori.

    La manifestazione si terrà dal 3 all’11 dicembre nel quartiere fieristico di Bologna Fiere. Questi i prezzi dei biglietti:

    Ingresso dal 3 al 9 dicembre
    Acquisto online
    Intero: 18 euro
    Ridotto (over 65, studenti universitari, ragazzi tra 9 e 16 anni): 14 euro
    Gruppi (più di 10 persone, max 50): 16,50 euro

    Alla cassa
    Intero: 22 euro
    Ridotto (over 65, studenti universitari, ragazzi tra 9 e 16 anni): 18 euro
    Gruppi (più di 10 persone, max 50): 20 euro
    Offerta famiglia: 2 adulti + 1 ridotto: 15 euro ciascuno
    2 adulti + 2 ridotti: 12 euro ciascuno
    Soci Aci e ASI: 18 euro (16 euro over 65)

    Ingresso singola giornata 10 e 11 dicembre
    Acquisto online
    Intero: 20 euro
    Ridotto (over 65, studenti universitari, ragazzi tra 9 e 16 anni): 16 euro
    Gruppi (più di 10 persone, max 50): 18 euro

    Alla cassa
    Intero: 25 euro
    Ridotto (over 65, studenti universitari, ragazzi tra 9 e 16 anni): 20 euro
    Gruppi (più di 10 persone, max 50): 22 euro
    Offerta famiglia: 2 adulti + 1 ridotto: 17 euro ciascuno
    2 adulti + 2 ridotti: 14 euro ciascuno
    Soci Aci e ASI: 20 euro (18 euro over 65)

    Ingresso due giorni: 10 e 11 dicembre
    Acquisto online
    Intero: 36 euro
    Ridotto: 30 euro

    Alla cassa
    Intero: 45 euro
    Ridotto: 36 euro

    Ingresso gratuito per i bambini fino a 8 anni e per soggetti con disabilità (dietro presentazione tesserino). Accompagnatori persone diversamente abili: biglietto al 50%

    Gli organizzatori hanno sensibilmente modificato il format del Motor Show. Non sarà più un salone in senso tradizionale. Invece sarà una manifestazione per appassionati. Lo dimostra soprattutto il ritorno, finalmente, del Memorial Bettega, la gara di rally che per molti anni è stata il cuore di questa manifestazione, il suo vero fiore all’occhiello che richiamava migliaia di spettatori.
    Gli amanti dell’off road potranno sbizzarrirsi nel percorso speciale allestito da Carrara Fiere per i test drive di fuoristrada grandi e piccoli, Suv, quad o moto da cross.
    Gli appassionati delle auto storiche troveranno certamente interessante la sezione “Passione classica”, dove si attendono pezzi rari provenienti da musei o collezioni private, un padiglione dedicato alla storia dell’automobile, con la presenza anche dei Registri storici di tanti marchi.
    E’ prevista anche la partecipazione di molte case automobilistiche che consentiranno ai visitatori di provare i loro ultimi modelli. Gli organizzatori comunicano che attualmente hanno dato l’adesione due terzi delle case presenti sul mercato italiano.

    Non mancherà nemmeno la sezione dedicata alla vendita dell’usato, così come l’area per i gadget e l’oggettistica varia legata ai motori. E’ prevista anche un’applicazione per smartphone che dovrà facilitare l’accesso ai test drive e l’acquisto stesso del biglietto.

    Il Motor Show di Bologna è nato nel 1976, per iniziativa di Mario Zodiaco, Sandro Munari e Giacomo Agostini. Nel 1980 l’organizzazione passò alla Promotor di Alfredo Cazzola, il quale nel 2007 cedette la società al gruppo francese GL Events. Negli ultimi anni, complice anche la grave crisi economica, la partecipazione delle case e del pubblico è andata calando in modo consistente. Dagli 1,2 milioni di visitatori del 2006 si è passati ai 400.000 del 2009, con un rimbalzo a 800.000 nei due anni successivi e un nuovo crollo a 450.000 nel 2012. Nel 2013 e nel 2015 la manifestazione venne annullata, nel 2014 si registrarono solo 300.000 visitatori.
    Evento di punta, dicevamo è sempre stato il Memorial Bettega, dedicato allo sfortunato pilota Attilio Bettega, deceduto il 2 maggio 1985 in un incidente durante il rally di Corsica.

    788

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Motor Show Bologna 2016Salone auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI