Motor Show di Bologna presenta Electric City

Electric City by Enel sarà anche quest'anno una delle attrazioni principali del Motor Show di Bologna

da , il

    electric city enel motor show 2010 tazzari

    Il Motor Show di Bologna si avvicina e questa edizione del più importante Autosalone italiano darà largo spazio alle auto elettriche. Grazie alla collaborazione di Enel, infatti, il padiglione 30 sarà allestito per permettere a visitatori ed addetti ai lavori di conoscere l’evoluzione dei progetti di mobilità sostenibile della società energetica. Electric City (questo il nome dell’esposizione ecologica) metterà in mostra iniziative già in corso come e-Mobility Italy al fianco di attività come quelle avviate l’anno scorso, proprio al Motor Show, con le Amministrazioni regionali e locali dell’Emilia Romagna.

    «Sarà ancora Electric City powered by Enel, l’iniziativa dedicata al mondo della mobilità elettrica, uno dei focus di maggiore richiamo della manifestazione – spiega l’organizzazione – e protagonista all’interno del padiglione 30 grazie all’impegno di Enel, che ha creduto nel progetto ed ha voluto ancora sostenerlo. Il layout di questa edizione sarà ancora più spettacolare».

    L’allestimento vede la messa in mostra della città del futuro con un’ambientazione particolarmente scenografica. Qui i costruttori, le società di servizi, le Amministrazioni ed i centri di ricerca potranno esporre gli ultimi ritrovati della tecnologia in materia di auto elettriche.

    Una delle attrazioni più affascinanti di Electric City al Motor Show di Bologna 2011 sarà la pista indoor per i test drive delle vetture a batteria. Nell’edizione 2010 del Salone sono state 5.588 le prove effettuate durante la manifestazione. Come noto e-Mobility Italy è già attivo nelle città di Roma, Pisa e Milano mentre altri progetti saranno avviati a Bologna, Reggio Emilia e Rimini.