Motori Euro 6: Bmw e Citroen-Peugeot insieme per produrli

Motori Euro 6: Bmw e Citroen-Peugeot insieme per produrli
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Motori euro 6

Il Gruppo Peugeot-Citroen si allea con Bmw per lo sviluppo congiunto dei nuovi motori Euro 6. Che significa? Con il passaggio da Euro 5 a Euro 6 i limiti di inquinamento dell’atmosfera si fanno più stringenti. Le emissioni prodotte dal grosso del parco circolante delle quattro ruote non dovranno superare gli 80 grammi al chilometro, mentre quelle di idrocarburi e di ossidi di azoto prodotti dai motori diesel dovranno attenersi al limite massimo di 170 milligrammi al chilometro.

L’Euro 6 sarà in vigore da settembre 2014 e tutte le auto nuove che faranno capolino dal mese di settembre del 2015 dovranno rispettare la nuova normativa, presentando motori Euro 6.

Tutto ciò alzerà il prezzo delle auto, e visto l’andazzo non si beneficierà più di incentivi statali. Bmw e il Gruppo Citroen-Peugeot si preparano al grande salto e lo fanno insieme, mettendo sul piatto tutta l’esperienza accumulata in anni di ecologia forzata.

Il progetto vede come obiettivo lo sviluppo dei nuovi motori Euro 6 di piccola cilindrata, quattro cilindri, in onore del downsizing. A quanto pare il loro non sarà solo uno scambio di opinioni; le due aziende hanno in mente un’integrazione del processo produttivo, con l’utilizzo di componenti comuni e risorse umane congiunte.

Per entrambe le case, questa è una collaborazione destinata a dar vita a nuove, importanti sinergie, non solo nel campo della mobilità sostenibile.

269

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Fonte | Vega editrice

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 03/02/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici