Motor Show Bologna 2016

Multe auto: top ten delle 10 province che incassano di più

Multe auto: top ten delle 10 province che incassano di più
da in Codice della strada, Multe
Ultimo aggiornamento:
    Multe auto: top ten delle 10 province che incassano di più

    La questione multe è un argomento molto “scottante” poiché sono sempre più gli automobilisti che pensano sia un modo come un altro utilizzato da province e comuni esclusivamente con lo scopo di “fare cassa“. Ebbene vi riportiamo dei dati raccolti dal Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici (il Siope) ed elaborati da Il Sole 24 Ore.
    In vetta a questa classifica troviamo Milano dove ogni patentato ha pagato in media 80.30 euro di sanzioni, da gennaio a giungo 2016. Andiamo ora a vedere tutte e dieci le città inserite nella top ten, nella quale è esclusa Roma per un problema causato alla contabilizzazione (questo ciò che riporta il report).

    Andando a spulciare lo studio emergono delle sorprese. Come già accennato, la prima posizione in classifica è del capoluogo lombardo con un incasso pari a quasi 64 milioni di euro (80.3 euro a patentato). Un gradino più sotto si colloca Bologna con 18.3 milioni (76 euro a patentato), seguita a ruota da Lecce (4.1 milioni e 67.1 euro). Di seguito Padova (9.2 milioni e 64.9 euro), Pisa (3.4 milioni e 58.5 euro), Parma (6.7 milioni e 55.9 euro), Firenze (12.5 milioni, 53.4 euro), Pistoia (3.1 milioni, 52.7 euro), Pavia (2.3 milioni, 58.8 euro) e Brescia (5.3 milioni, 43.1 euro).
    La prima sorpresa arriva dal capoluogo piemontese, collocato in 32 esima posizione con un incasso pari a 12.4 milioni che diventano 21.4 euro a patentato; dietro di lei Napoli con 11 milioni e 21 euro a patentato: pochi controlli oppure automobilisti più disciplinati?

    Il Sole 24 Ore espone una sua motivazione alla presenza di solamente due città del sud italia nella classifica. Secondo quanto emerge nel quotidiano economico infatti vi sarebbero meno controlli rispetto alle grandi città del nord ed in alcuni casi la colpa ricadrebbe pure su di un sistema di riscossione delle infrazioni poco efficace.

    Il dato chiaro è che un patentato del nord ovest nei primi sei mesi del 2016 ha pagato più del doppio in multe rispetto ad uno del sud, arrivando pure al triplo nel caso si tratti delle isole.
    Dato quasi “sconcertante” quello invece di Milano che si sta riportando a dati normali dopo l’incasso quasi pauroso dello scorso anno dove aveva fatturato oltre 200 milioni di euro con le multe notificate da gennaio a dicembre (incasso che nel 2014 era invece di 140 milioni), pari quindi a 250 euro a patentato!

    Siope con la sua ricerca sottolinea un calo rispetto ai dati raccolti nel 2015: in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria si parla addirittura di un -23.2%.

    La Top Ten per incassi nei primi sei mesi del 2016

    • 1. Milano 80,3 euro a patentato (63.911.611,45 euro)
    • 2. Bologna 76 euro a patentato (18.348.385,68 euro)
    • 3. Lecce 67,1 euro a patentato (4.159.470,96 euro)
    • 4. Padova 64,9 euro a patentato (9.212.598,25 euro)
    • 5. Pisa 58,5 euro a patentato (3.420.170,73 euro)
    • 6. Parma 55,9 euro a patentato (6.779.373,75 euro)
    • 7. Firenze 53,4 euro a patentato (12.584.796,88 euro)
    • 8. Pistoia 52,7 euro a patentato (3.124.450,26 euro)
    • 9. Pavia 50,8 euro a patentato (2.299.663,65 euro)
    • 10. Brescia 43,1 euro a patentato (5.287.980,72 euro)

    523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaMulte

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI