Salone di Parigi 2016

Multe, caos per eccesso di velocità sulla Milano-Meda

Multe, caos per eccesso di velocità sulla Milano-Meda

Sulla tratta di strada che collega Milano con Meda è scoppiato un caos dopo che un miglioio di automobilisti ha ricevuto una multa per eccesso di velocità

da in Autovelox e Tutor, Codice della strada, Multe, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    tratta autostradale

    Le multe ricevute sulla tratta fra Milano e Meda generano un caos fra gli automobilisti coinvolti. I nuovi limiti di velocità, introdotti sul tratto della Milano-Meda per sicurezza, mettono in crisi gli automobilisti, che devono percorrere i quasi 17 km di superstrada, in gestione alla Provincia di Milano. Per dare la possibilità di eseguire dei lavori di ammodernamento, infatti, i limiti di velocità sono stati abbassati da 130 km/h a 70 km/h e gli automobilisti sono incappati nell’infrazione.

    Il risultato è stato quello avere ricevuto almeno un migliaio di multe, dopo che la Polizia Stradale ha utilizzato gli autovelox per monitorare il traffico e la velocità sostenuta. Immediati i ricorsi e le critiche piovute addosso all’ente locale che gestisce la strada, sia dalle associazioni dei consumatori sia dalla Politica, Lega Nord in particolare.

    Consumatori e Lega Nord chiedono l’annullamento delle multe, accusando i sindaci di avere voluto “vampirizzare” gli automobilisti. Si accusa la Provincia di Milano di avere voluto approfittare della situazione e rimpinguare le casse dell’Ente.

    La gestione risponde di volere modificare il limite innalzandolo dai 70 km/h fino agli 80 km/h, per tutta la tratta, ma molti non ci stanno. Come il presidente della provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi, che suggerisce che il limite può essere fissato ai 90 km/h, velocità tutto sommato accettabile.

    Per mettere a posto il manto stradale della tratta, c’è bisogno di, almeno, sei milioni di euro. Nel frattempo, sono state installate, in più, delle telecamere sul ponte dell’uscita numero sei. L’amministrazione afferma che non si tratta di tutor, per vigilare sui trasgressori dei limiti di velocità, ma solo di un monitoraggio per il traffico automobilistico.

    348

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Autovelox e TutorCodice della stradaMulteSicurezza Stradale Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI