Motor Show Bologna 2016

Multe elettroniche, utile mezzo per la sicurezza o per spillarci soldi?

Multe elettroniche, utile mezzo per la sicurezza o per spillarci soldi?
da in Mondo auto, Multe, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Multe elettroniche

    Le multe elettroniche, risorsa per le magre casse dei Comuni o utile e insostituibile sistema affidato quanto mai alla moderna tecnologia per garantirci la sicurezza? Forse l’una o forse l’altra, una cosa è tuttavia certa, secondo la nota rivista Quattroruote, sono 11 i tipi di apparecchiature per sorvegliare gli incroci semaforici e dieci di queste possono funzionare senza agenti che li presidiano.

    Da notare che il costo di questi apparecchi è altissimo, anche 100 mila euro ciascuno, ognuno di questi strumenti viene affidato in comodato d’uso al Comune che retrocede una percentuale anche del 25% alla ditta che li noleggia, per ogni multa, circa 36 euro.

    E proprio da questo sistema di gestione degli apparecchi che monta la rabbia dei cittadini che definiscono questa un vero e proprio scandalo definendo le multe così elevate a cottimo. Come si fa a speculare sulla sicurezza, gridano i cittadini in coro unanime.

    E, inoltre, chi controlla l’efficienza e la correttezza di impiego di questi strumenti che oltre ad elevare una multa di 143 euro, più le spese, causa la decurtazione di 6 punti dalla patente e se si ricompie la violazione nel biennio persino la sospensione del documento.
    A giudicare dai frequenti ricorsi presso il Giudice di Pace e le Prefetture qualcosa di sicuro non funziona, ma cosa?
    Sarebbe interessante raccogliere esperienze al riguardo da parte di chi, con queste macchinette, ha dovuto fare i conti almeno una volta nella sua vita.

    259

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoMulteSicurezza Stradale

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI