Motor Show Bologna 2016

Multe: la rapina del secolo!

Multe: la rapina del secolo!
da in Associazioni Consumatori, Codice della strada, Mondo auto, Multe
Ultimo aggiornamento:

    Multa

    Sapete che c’è, c’è che sfidando tutte le regole del bon ton e della comunicazione sostenibile, un’importante Associazione dei Consumatori, l’Unione Nazionale Consumatori, ha definito il sistema delle multe in Italia “la rapina del secolo”.

    E se guardiamo le cifre, non si può certo dire che l’UNC abbia torto perché noi, spesso presi da altri problemi personali quando ci appongono una contravvenzione sotto la racchetta del tergicristallo per il divieto di sosta che abbiamo commesso, dopo l’attimo di stizza scordiamo il costo della sanzione e andiamo a pagarla in mezzo a decine di altri bollettini di conto corrente riguardanti, generalmente, le utenze domestiche, ma dobbiamo sapere, che quel foglietto indicante i dati dell’auto e della sanzione commessa, in mezzo secolo, da quando cioè venne regolarizzata dal Codice della Strada, è aumentata di poco meno del settemila per cento!

    Inaudito, certo, ancora più stupefacente notare che per un ciclista che cammini in tripla fila la sanzione è aumentata del 8.500 per cento! Insomma, per usare un termine dell’Associazione dei consumatori, stiamo parlando di una vera e propria “Truffa di Stato” e a tanto non si sarebbe giunti soltanto con l’adeguamento dei costi delle sanzioni per effetto dell’aggiornamento col tasso di inflazione, che si ha sul Codice della Strada.

    “Nell’arco di mezzo secolo, afferma l’UNC, gli aumenti sono terrificanti ed è evidente che sono stati studiati solo per arricchire le casse dei Comuni”. L’unico vantaggio per gli utenti della strada è la possibilità di pagare la sanzione entro i 15 giorni dal ricevimento di un tempo, agli attuali 60; nulla in confronto al salasso cui siamo sottoposti!

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriCodice della stradaMondo autoMulte

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI