Multe: Nessun obbligo di darcene preavviso da parte degli Agenti

Multe: Nessun obbligo di darcene preavviso da parte degli Agenti
da in Codice della strada, Mondo auto, Multe
Ultimo aggiornamento:

    Multa stradale

    Abbiamo parcheggiato l’auto, sia pure per pochi minuti, in sosta vietata e quando siamo andati a prenderla, sotto il tergicristallo, abbiam trovato la multa….non inveiamo più di tanto, infrazione a parte, l’aver ricevuto il “preavviso di accertamento”, che poi è quello che comunemente si chiama, appunto, multa, in un certo senso dovremo interpretarlo come una sorta di cortesia nei nostri confronti da parte di chi ha elevato il verbale e ciò perché, l’apporre il documento di cui sopra, che svolazza come un pennuto ferito ad un’ala, non è previsto da nessuna parte, neanche dal Codice della Strada.

    Eppure, soprattutto se siamo consci della violazione fatta, quel documento con allegato bollettino di conto corrente, ci consente il pagamento della sanzione senza i costi della notifica, diversamente, la multa la riceveremmo ugualmente, ma a casa, con i maggiori costi derivanti dall’invio dell’atto gravato di ulteriori spese accessorie.

    Non v’è traccia di alcuna Legge nei meandri degli artt. del Codice della Strada e Civile riguardo l’obbligo da parte degli Accertatori di dare comunicazione della violazione mediante preavviso da attaccare al parabrezza, a parte la Legge 494/1999 antecedente al Giubileo del 2000 che regolamentava la cosa in modo da agevolare il trasgressore che lasciava l’auto in divieto di sosta e che contemplava la possibilità, da parte di quest’ultimo, di pagare una sanzione ridotta di un quinto, laddove la stessa fosse stata pagata entro 15 giorni dalla violazione accertata; per far questo, gli Agenti di Polizia preposti alla regolamentazione del traffico erano “invitati” a rendere ben visibile sul parabrezza il citato preavviso di violazione.

    Ma a Giubileo finito da quasi sette anni, si ritorna al vecchio ordinamento, per cui, se vediamo un foglio svolazzare sul parabrezza e, soprattutto siamo certi di aver commesso la violazione, stiamo allegri, c’è andata persino bene!

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaMondo autoMulte Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI