Motor Show Bologna 2016

Multe stradali: boom dai Comuni per riempire le casse

Multe stradali: boom dai Comuni per riempire le casse
da in Codice della strada, Multe
Ultimo aggiornamento: Lunedì 13/04/2015 15:36

    vigile multa ditemi

    Sui Comuni italiani pesa la stangata dell’evasione fiscale ad opera di cittadini disonesti, ma poichè ad azione corrisponde reazione le amministrazioni non “stanno a guardare” ed incrementano quella che è la tassazione più facile: le multe. Arriva così una raffica di multe di vario genere, a partire da quelle elevate con l’utilizzo degli autovelox fino a quelle redatte direttamente dagli aventi della Polizia Municipale.

    Il frutto degli autovelox
    Multe della Polizia Municipale

    Ormai gli autovelox sono visti della amministrazioni comunali come generatori di introiti, perdendo quindi la propria connotazione (italiana) di dissuasori. Occhio dunque che si sposta dalla sicurezza dei cittadini alla sicurezza delle casse pubbliche: se consideriamo che nella sola Milano gli autovelox fruttano circa 480mila euro al giorno, e l’intenzione è quella di montarne altri dieci durante il 2015, o che a Bolzano la media è di 38 euro di multa per ogni cittadino, capiamo quanto effettivamente sia succulenta questa mela e siano facili questi introiti.

    Gettito in forte aumento
    Autovelox fisso in centro

    Rispetto all’anno passato il gettito è nettamente aumentato, nonostante ci sia disappunto da parte di Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, in merito a tale pratica. Girovagando per l’Italia prendiamo in esame Subiaco (RM), che ha visto un aumento del 50% di introiti derivanti dalle multe rispetto al 2013, Bologna, che stima un aumento di 3 milioni di euro di incasso su base annuale, Cremona, che nel 2014 ha incrementato di trecentomila euro i proventi rispetto al 2013.

    330

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI