Salone di Parigi 2016

Multe:e chi l’ha detto che si pagano? la Cassazione!

Multe:e chi l’ha detto che si pagano? la Cassazione!
da in Auto nuove, Codice della strada, Multe
Ultimo aggiornamento:

    Multa

    C’è stato un tempo in cui, pur di non pagare una multa, si studiavano mille modi diversi e si adducevano centinaia di pretesti, pur di non sottostare all’iniquo balzello.

    Ma ora ci ha pensato la Corte di Cassazione a far chiarezza in materia di sanzioni; si comincia col chiarire che, anche quando una multa non abbia specificato l’importo della sanzione, questo non solleva e non autorizza il multato a non far fronte alla somma richiestagli. E ciò in quanto, secondo la Suprema Corte, il Codice della Strada non prescrive che sul verbale contestato al contravventore sia indicato l’importo della sanzione da corrispondere.

    Ma c’è un altro aspetto che la Suprema Corte vuol chiarire ed è quando ci è data la possibilità di pagare la sanzione in forma ridotta, purchè entro 60 giorni dal ricevimento della multa.

    La Cassazione ha stabilito che è ammessa questa possibilità, solo quando il multato è stato fermato e identificato dalle Forze dell’Ordine, quando ciò non è potuto accadere, in quanto le Forze di Polizia non son riuscite ad arrestare la marcia del veicolo, la multa va pagata per intero.

    220

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveCodice della stradaMulte Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI