NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Navigatori Garmin rischiano di bruciarsi

Navigatori Garmin rischiano di bruciarsi

Richiamati dalla Garmin 1,25 milioni di navigatori satellitari che per un difetto alla batteria si surriscaldano, rischiando di bruciare e provocare incendi

da in Accessori auto, Navigatori Satellitari
Ultimo aggiornamento:

    Garmin 200w

    La batteria di alcuni modelli di navigatori satellitari Garmin potrebbe surriscaldarsi e bruciare. Oltre al rischio di andare in fumo e abbandonare al proprio destino l’automobilista spaesato in mezzo alla strada, il pericolo maggiore è quello di provocare un incendio che possa coinvolgere l’intera vettura. Dalla Garmin fanno sapere che i navigatori che corrono questo rischio sono i modelli 200W, 250W, 710, 760 e 765.

    Una volta accertato il rischio, la casa americana non ha perso tempo ad annunciare un richiamo di portata internazionale per scongiurare il problema, chiarendo però che il difetto riguarda poche unità. Il richiamo comunque è molto più ampio e riguarda un numero complessivo di 1,25 milioni di pezzi, ovvero tutti quelli potenzialmente coinvolti nel difetto di fabbricazione.

    Dalle indagini condotte dal produttore americano di navigatori è risultato che 6 esemplari su un milione circa presentano questa anomalia. La batteria montata sulle serie di modelli indicati in precedenza che potrebbe surriscaldarsi fino a causarne l’autocombustione.

    Siamo di fronte ad un altro caso di incendio spontaneo provocato da un difetto di fabbrica, dopo che nei giorni scorsi avevamo assistito all’incendiarsi di cinque Ferrari 458 Italia. Ne è seguito anche in quel caso, cosa del tutto inevitabile, il richiamo di oltre 1 milione e 200 mila vetture della casa di Maranello.

    I responsabili della casa produttrice americana invitano i clienti a stare tranquilli e rassicurano sulla qualità dei navigatori satellitari Garmin. Gli apparecchi coinvolti nel richiamo saranno riparati a spese del produttore. Per controllare e accertarsi se il vostro navigatore è tra quelli difettosi basta collegarsi al sito della Garmin, nell’apposita pagina dedicata, e inserire il numero di serie del navigatore. Qualora l’apparecchio risultasse difettoso, il ritiro, la ripazione o sostituzione (che dovrebbe avvenire in 10-15 giorni) e la spedizione sono tutte a carico dell’azienda.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoNavigatori Satellitari
    PIÙ POPOLARI