Nissan al Salone di Ginevra 2013: la Leaf suona Note nuove [FOTO]

Nissan al Salone di Ginevra 2013: la Leaf suona Note nuove [FOTO]

Nissan va al Salone di Ginevra carica di novità

da in Nissan, Salone auto, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Tra concept car, restyling, modelli pronti per il debutto sul mercato, certo non si può dire che Nissan al Salone di Ginevra 2013 si presenti con poche cartucce da sparare. Le più interessanti? In prospettiva ci sarebbe la Resonance, studio di crossover del futuro a propulsione ibrida, ben più concreta, invece la Note, all’esordio nella versione pensata per il mercato europeo.
    Cambia radicalmente registro stilistico, andando verso i canoni delle piccole multispazio da città, non senza sfoggiare tratti dinamici. Poi c’è la Leaf, portabandiera del mondo a emissioni zero, già auto dell’anno, ma incapace di sfondare sul mercato. Prezzo riposizionato, autonomia incrementata, al pari della capacità del bagagliaio: basterà?

    Si alza l’asticella delle prestazioni con la divisione Nismo, attesa a Ginevra nella declinazione Juke e 370Z. Estrema già di suo, la Nissan GT-R sfoggerà il trucco del model year 2013, in attesa anch’essa del trattamento Motorsport, previsto tra 12 mesi.

    Nissan Note

    Colpisce immediatamente lo stile della Note, strettamente derivato da quello del concept Invitation. Oltre al design, sul nuovo modello troveremo i motori della galassia Renault-Nissan, tra cui il turbo benzina 3 cilindri da 98 cavalli.
    Debuttano anche sistemi all’avanguardia per essere una segmento B, come l’Around View Monitor, un assistente che attraverso telecamere mostra sulla plancia tutto quel che accade intorno all’auto. Le vendite in Europa inizieranno dal prossimo autunno.

    Nissan Leaf, adesso fa più strada

    Inutile arrovellarsi troppo guardando le forme esterne: la Leaf è nuova sì, ma sottopelle. Detto dei nuovi cerchi in lega e della calandra parzialmente modificata per migliorare l’aerodinamica, l’elettrica di casa Nissan sfoggia un’autonomia incrementata fino a 200 km, maggior spazio nel bagagliaio (370 litri) – ottenuto grazie allo spostamento del pacco batterie, un telaio diverso e interni in pelle optional, mentre quelli in materiali eco-compatibili restano nella dotazione di serie.

    Nismo, dalla Juke alla 370Z aspettando la GT-R

    Il marchio nipponico ha tutta l’intenzione di puntare forte sulla divisione Nismo, per cui nei prossimi anni attendiamoci un proliferare di modelli dal forte imprinting sportivo.

    Intanto si inizia con la Juke Nismo, spinta dal motore turbo benzina 1.6 litri da 200 cavalli, lo stesso impiegato sulla Renault Clio. Lo stile può piacere o meno, di certo non passerà inosservata. Cerchi in lega maggiorati, minigonne, un nuovo frontale sono i tratti salienti della Juke più sportiva, mentre anche gli interni accolgono accorgimenti pensati per un pubblico dall’animo racing.

    Ben altra cosa è la 370Z Nismo, coupé che oltre al bel motore ha anche i canoni tipici di vettura sportiva. bassa, larga, la pulizia delle linee è “sporcata” si fa per dire da inserti in fibra di carbonio, un alettone fisso al posteriore e il tocco rosso su livrea bianca che fa pensare immediatamente al connubio perfetto: Nissan + Motorsport uguale NisMo.

    Non fa ancora parte dell’universo Nismo, invece, la Nissan GT-R, rivista con un restyling leggero per il 2013. Diversa taratura delle sospensioni, interventi sulla sovralimentazione sono tra gli interventi di soft-tuning apportati, con le consuete prestazioni mozzafiato: zero-cento in 2.7 secondi è un numero degno di supercar da 1 milione di euro, tempo limato di 1 decimo rispetto alla precedente GT-R.

    Crossover e ancora crossover
    Il futuro Nissan sarà fatto di carrozzerie rialzate. La nuova Qashqai è alle porte, mentre il presente è tutto per la Juke, annunciata nella versione n-tec per Ginevra 2013. A contrassegnare il nuovo modello saranno le dotazioni tecnologiche aggiuntive, come il sistema Nissan Connect, comprensivo della tecnologia Google send to car. Tradotto, mentre siete davanti al pc di casa potrete tracciare l’itinerario da fare in auto, poi una volta dentro l’abitacolo vi ritroverete la strada… spianata, con tanto di punti di interesse su uno schermo da 5.8 pollici di diagonale.

    732

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NissanSalone autoSalone di Ginevra 2017
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI