Nissan Armada: solo per il mercato statunitense

La Nissan Armada verrà immessa sul mercato a partire dal prossimo 2010 in due versioni, Platino e Titanio, che differiscono per alcune soluzioni ad hoc che caratterizzano lo stile di ognuna delle due versioni, ben dotate, robuste ma eleganti al contempo entrambe

da , il

    Nissan Armada: solo per il mercato statunitense

    L’effetto della crisi dell’auto diventa evidente ovunque, per non parlare degli Stati Uniti d’America dove l’esigenza di ricorrere ad auto predisposte con motori di più piccole cilindrate e, possibilmente più ecologiche, comincia a divenire una vera e rporpia priorità.

    Lo si evince bene anche vedendo questa vettura, la Nissan Armada che la Casa giapponese intende commercializzare sopratutto per il mercato d’oltreoceano. Stiamo parlando di un Suv di dimensioni più compatte ma dal design e dallo stile che riprende in qualche modo i grandi Suv americani sia pure di dimensioni più ridotte.

    La Nissan Armada verrà immessa sul mercato a partire dal prossimo 2010 in due versioni, Platino e Titanio, che differiscono per alcune soluzioni ad hoc che caratterizzano lo stile di ognuna delle due versioni, ben dotate, robuste ma eleganti al contempo entrambe.

    Per quanto concerne la meccanica, la Nissan Armada monterà un poderoso propulsore di 5,6 litri di cilindrata, alla faccia dei piccoli Suv! a otto cilindri di ben 317 cavalli di potenza benzina con cambio automatico a 5 marce.

    Se dovessimo fare un raffronto con la produzione americana di Suv ci accorgiamo che un punto di contatto, almeno nele linee della Nissan Armada, lo si ha con la Cadillac Escalade, del resto, almeno a giudicare dalle foto, lo stile vi si avvicina, mentre i prezzi saranno più contenuti, da 37 mila fino a 52.000 dolari; si pensi che la Cadillac Escalade in versione base costa 62 mila dollari; bella differenza, non c’è che dire!