Nissan GT-R SpecV: una special fatta in casa

Nissan GT-R SpecV: una special fatta in casa

Un'auto unica, dal design originale e dalle prestazioni mozzafiato

da in Nissan, Nissan Gt-R, Supercar, Tuning
Ultimo aggiornamento:

    E’ iniziata in Giappone la commercializzazione ufficiale della tanto annunciata Nissan GT-R SpecV. Al momento il modello è destinato al solo mercato interno, ed è acquistabile presso alcuni selezionati concessonari ufficiali.

    La Nissan GT-R, presentata poco più di un anno fa, ha certamente saputo far parlare di se nel corso della passata stagione. Vuoi per le sue caratteristiche uniche, per il suo design da vera sportiva e per non poche polemiche suscitate in occasione del tempo record realizzato sul circuito tedesco del Nurburgring. In quella occasione la tedesca Porsche ha accusato pubblicamente la casa giapponese di avere falsato i test utilizzando componentistica non di serie.

    Al di là delle diatribe, rimane il fatto che la GT-Rè una gran bella macchina e il suo prezzo, relativamente contenuto rispetto a caratteristiche e dotazioni, ne fa una supercar quasi per tutti.
    Il suo successo, commerciale e mediatico, ha spinto il costruttore ha realizzare una versione speciale, denominata SpecV, che potremmo considerare tranquillamente una elaborazione “in house”. Le differenze infatti tra una GT-R di serie e la SpecV sono riscontabili in una serie di add-on che non tarderanno ad essere commercializati nel circuito aftermarket del tuning.

    Il design della GT-R SpecV

    Iniziamo dalla livrea, questa special verrà proposta in una unica colorazione Ulimate Black Opal.

    Il look total black farà risaltare il nuovo spoiler posteriore, la griglia frontale e le prese d’aria per i condotti dell’impianto frenante totalmente realizzati in fibra di carbonio. L’abitacolo riceverà nuovi sedili Recaro con guscio posteriore in carbonio e dal profilo altamente contenitivo; sempre in materiale composito i rivestimenti della console centrale, del quadro stumenti e di molti altri dettagli interni. Spiccano decisamente i nuovi cerchi in alluminio, dal disegno tipicamente racing e presi “in prestito” dal catalogo del tuner specializzato NiSmo, montano pneumatici speciali ad alto grip che unitamente all’assetto sportivo assicurano un grande controllo alle alte velocità.

    Il tuning meccanico

    Dal punto di vista dell’elaborazione meccanica la GT-R SpecV beneficia di un Boost che interviene sui due turbocompressori per migliorarne il rendimento ai regimi medio-alti, aumentando, per un breve lasso di tempo, coppia ed accelerazione. Questo sistema di controllo permette inoltre di adattare il comportamento del propulsore alla guida cittadina, ottimizzandone i consumi di carburante. Completano l’allestimento tecnico il nuovo impianto frenante carbo-ceramico e il sistema di scarico realizzato in titanio.

    Come abbiamo già detto la Nissan GT-R SpecV è un gioiello che i giapponesi sembrano voler tenere stretto, ma non è da escludere che qualche esemplare raggiunga il nostro continente o gli Stati Uniti attraverso le importazioni parallele.

    Foto tratte da www.paultan.org

    481

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NissanNissan Gt-RSupercarTuning
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI