Nissan Leaf: parte la produzione in Giappone

La produzione dell'auto elettrica Nissan Leaf è stata avviata, presso gli stabilimenti giapponesi di Oppama

da , il

    Nissan Leaf Production 2 150x140

    La produzione della Nissan Leaf, berlina elettrica prodotta dalla casa costruttrice giapponese, è stata avviata presso gli stabilimenti dell’azienda a Oppama, in Giappone. La nuova vettura a emissioni zero sarà in vendita a partire da dicembre in Giappone e negli Stati Uniti, mentre arriverà in Europa all’inizio del 2011. A novembre l’azienda avvierà le esportazioni verso gli USA; le auto destinate al vecchio continente saranno invece inviate a partire da dicembre. Le batterie al litio della Leaf provengono dalla Automotive Energy Supply Corporation, una joint venture tra Nissan Motor e NEC.

    «Questo è un passo significativo – ha dichiarato Carlos Ghosn, presidente ed amministratore delegato di Nissan – non solo per Nissan e per il gruppo Nissan-Renault, ma anche per l’intera industria automobilistica. I consumatori sono stati chiari: desiderano una mobilità sostenibile ed accessibile, e noi stiamo tracciando la via per dar loro esattamente questo».

    Accanto alla Nissan Leaf gli impianti di Oppama producono anche altre vetture del marchio, come la Nissan Juke e la Nissan Cube. Alcune parti della linea sono state modificate per installare sulle vetture batterie e motori elettrici al posto di serbatoi e propulsori termici.

    Oppama servirà da fabbrica madre per la produzione della Leaf, sfruttando poi il know how e l’esperienza acquisita per avviare la produzione anche in altri siti. In futuro, infatti, saranno aperte fabbriche anche a Smyrna, negli Stati Uniti, e a Sunderland, nel Regno Unito. Leader nel settore della mobilità elettrica, il gruppo Renault-Nissan ha firmato 80 accordi di partnership con enti e governi di tutto il mondo per lo sviluppo del trasporto ad emissioni zero.