Nissan Leaf: primo test drive a H2Roma 2010

L'auto elettrica Nissan Leaf è stata provata per la prima volta in Italia dall'Assessore all'Ambiente del Comune di Roma, Alessandro De Lillo

da , il

    Nissan Leaf test drive a H2Roma

    L’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Alessandro De Lillo, ha avuto l’occasione di provare in anteprima nel nostro Paese la nuova auto elettrica Nissan Leaf. Lo speciale test drive si è tenuto nell’ambito del salone H2Roma 2010 dedicato alla mobilità ecosostenibile. La Leaf è il primo veicolo 100% elettrico al mondo destinato alla produzione su larga scala. Leaf in inglese significa foglia: il nome indica la pulizia ed il rispetto ambientale di quest’auto che la casa costruttrice definisce divertente da guidare, oltre che ecologica.

    «La mobilità sostenibile – ha affermato De Lillo – è il miglior rimedio all’inquinamento delle nostre città e per questo la nostra politica vuole incentivarle. Siamo felici che la Nissan sia sbarcata in Italia con la Nissan Leaf ed io personalmente mi sento molto onorato di aver avuto il piacere di essere stato il primo a guidarla nel nostro Paese».

    Emissioni zero, dimensioni e capacità da berlina compatta e prezzo in linea con le altre vetture dello stesso segmento (circa 30.000 Euro senza considerare gli incentivi statali che molti Paesi garantiscono per l’acquisto di vetture ecologiche) fanno della Nissan Leaf una delle vetture più attese del momento.

    «La Nissan Leaf ha una piacevolezza nell’esser condotta che è data fondamentalmente dalla certezza e dalla sensazione viva che si ha sulla pelle di girare per la città senza inquinare – ha proseguito l’Assessore – Credo che i tecnici Nissan abbiano davvero fatto bene ad introdurre su quest’auto una specie di alberello, che si va a comporre durante la marcia trasmettendo ancora meglio questo messaggio di sostenibilità ambientale».